Carta da parati: come “vestire” le pareti della tua casa?

Carta da parati: come “vestire” le pareti della tua casa?

29 marzo 2021

Stai pensando di rinnovare le pareti di casa puntando su idee di grande effetto? Un modo per dire addio ai freddi muri bianchi è la carta da parati, che negli ultimi anni sta tornando molto in voga.

Arredare casa è per tantissimi un’attività necessaria, ma altre volte è anche un vero e proprio passatempo. Il primo passo è sicuramente quello di scegliere il colore delle pareti. Dalle soluzioni più classiche a quelle più moderne, una semplice carta da parati potrà regalare ai tuoi ambienti un aspetto completamente nuovo.

Come ti vesto le pareti di casa: ecco i nostri consigli

Hai pensato per anni che la carta da parati fosse ormai un elemento da casa della nonna? Sorpresa… basta scegliere lo stile giusto. Qui le soluzioni per rendere ogni muro una meravigliosa opera d’arte:

Carta da parati tradizionale o adesiva?

Prima di scegliere la tua carta da parati del cuore, sappi che ne esistono due tipi differenti. Oltre a quella tradizionale, da applicare con la colla, c’è anche quella autoadesiva, molto più pratica, soprattutto se con il fai-da-te sei alle prime armi. L’unica cosa di cui essere certa è che il muro sia asciutto, pulito e perfettamente liscio per evitare eventuali pieghe.

Materiali, fantasie e tendenze 2021

Anche i materiali possono essere differenti tra loro: si va dalla cellulosa al nylon, fino al lino, cotone o bambù nelle versioni più pregiate. Non solo, alcuni modelli sono rivestiti in vinile e quindi completamente impermeabili e lavabili, in modo da poter essere posati anche sulle pareti del bagno o della cucina. Ti basterà una spugnetta bagnata con acqua e un goccio del nostro detergente Bouquet di Lavanda. Fatta questa premessa, puoi sbizzarrirti scegliendo il tuo mood preferito: soggetti vintage, ispirazioni orientali, fantasie floreali o pattern geometrici. Ce n’è davvero per tutti i gusti!

Idee con la carta da parati & co

L’utilizzo della carta da parati permette di colmare un “vuoto” e allo stesso tempo di valorizzare il resto della stanza. Sempre più c’è la tendenza a ricoprire con la carta da parati solo una delle quattro mura che compongono lo spazio, per un effetto più leggero ma comunque di grande impatto. Altre soluzioni simili per vestire le pareti sono i maxi poster, addirittura ne esistono alcuni in bianco e nero perfetti per la cameretta dei più piccoli, da colorare insieme ai tuoi figli per unire l’utile al dilettevole. Infine, anche le fotografie sono una validissima alternativa per arredare una parete spoglia del salotto o della camera da letto, spaziando tra tantissimi stili eleganti, eccentrici e originali.

Adesso che conosci questi rimedi, potrai aprire l’oblò e rimanere tranquilla… qualsiasi colore ne uscirà il tuo bucato!

Torna alle FAQ Torna ai racconti