Capi macchiati: come rimediare dopo un bucato sbagliato?

Capi macchiati: come rimediare dopo un bucato sbagliato?

15 marzo 2021

L’oblò della tua lavatrice è come un portale magico: una volta chiuso, può capitare qualsiasi cosa. Può esserci un lieto fine e i tuoi capi usciranno puliti e profumati. Ma puoi anche ritrovarti, come per uno strano incantesimo, un bucato che da bianco si trasforma in rosa.

Stregoneria? No, è più probabile che il tuo calzino rosso si sia infilato per errore insieme al resto della biancheria. Metti da parte amuleti e “scaccia-sfiga”, oggi ti spieghiamo come smacchiare i panni danneggiati dallo scambio di colore e ritornare alla tinta originale.

Il colore ha macchiato il tuo bucato? A tutto c’è rimedio!

I tuoi capi entrano in lavatrice di un colore e ne escono con uno diverso. Magia? No, hai solo fatto un pasticcio con i colori. Qui i nostri consigli per correre ai ripari:

Cosa non fare

La situazione è già un attimo drammatica, noi vorremmo evitare di peggiorarla. Ferma lì, non ti muovere, ecco cosa non fare assolutamente:

  • Non aspettare troppo tempo prima di trovare il rimedio
  • Non mettere i capi in asciugatrice
  • Non fare asciugare i panni al sole o all’aria aperta
  • Non stirare il bucato danneggiato.

Questo perché il tempo, ma soprattutto il calore, fissano le macchie di colore in modo indelebile.

Prevenire prima di curare

Una buona pratica da seguire per evitare questi inconvenienti è di suddividere ancora prima i tuoi capi sporchi in diversi contenitori. Un esempio? Puoi creare tre ceste distinte tra bianchi, neri e colorati. Ti sembrerà banale, ma in questo modo il carico in lavatrice sarà più veloce e non correrai il rischio di danneggiare i colori con lavaggi sbagliati.

Quando il bianco diventa colorato…

Se l’etichetta e le istruzioni di lavaggio lo consentono, la nostra Candeggina Classica è il top per riportare i tuoi capi bianchi all’antico candore. Metti il bucato colorato in ammollo con 60 ml di prodotto per ogni 4 litri di acqua e lascia agire per circa 30 minuti. Risciacqua tutto e fai un altro giro in lavatrice, questa volta senza ospiti indesiderati, aggiungendo ancora un misurino di candeggina al normale detersivo.

E per il “colpevole” del misfatto?

Se i tuoi innocenti capi bianchi si sono colorati, qualcun altro invece avrà perso la sua brillante tinta originale. Chi se non il responsabile del tuo guaio in lavatrice? Provate a ridargli un tono con l’aceto bianco, che è in grado di rendere più intensi i colori. Ti basterà 1 bicchiere di aceto ogni 2 litri d’acqua, lascia il capo in ammollo, risciacqua e fai asciugare all’aria aperta ma non a contatto diretto con la luce del sole.

Guerra tra colorati

Il gioco si fa ancora più duro quando sono i capi colorati ad essere macchiati dalla tinta di un altro capo. In questo caso infatti è quasi impossibile candeggiare senza rischiare di rovinare ulteriormente il bucato. Provate comunque con la nostra Candeggina Gentile, più delicata, oppure lasciate in ammollo per un’oretta con il nostro Detergente Liquido Bicarbonato e Salgemma.

Adesso che conosci questi rimedi, potrai aprire l’oblò e rimanere tranquilla… qualsiasi colore ne uscirà il tuo bucato!

Torna alle FAQ Torna ai racconti