Sos piatti e bicchieri: come non rovinarli?

SOS piatti e bicchieri: come non rovinarli?

29 gennaio 2021

Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, lo è ancora di più quando si tratta di cibo e presentazione in tavola. A essere premiato non è infatti solo il gusto, ma anche la mise-en-place. Come avere allora piatti e bicchieri sempre al top?

Inizia con il fare attenzione mentre le maneggi nel lavandino della cucina, o quando le riponi nello scolapiatti… la sbeccatura è dietro l’angolo. Qui sotto i nostri suggerimenti per evitare di rovinare le tue stoviglie.

Come non rovinare le tue stoviglie: istruzioni per l’uso

Posate rigate, bicchieri sbeccati e piatti scoloriti, in una bella tavola, non si possono proprio vedere. Eccoti i nostri suggerimenti per avere tutto sempre perfetto.

Fai attenzione alle posate

Coltelli e forchette possono diventare nemici dei vostri piatti. Spesso per sparecchiare tutto veloce, finisci per mettere tutto insieme nel lavandino, mescolando posate e piatti che possono venire rigati in modo irrimediabile. Altro errore è rimuovere il cibo dal piatto grattando con la forchetta. Attenzione soprattutto alle posate in argento, più appuntite e taglienti, sono vere e proprie armi contro i tuoi piatti.

Usa bene la lavastoviglie

Quanto ami la lavastoviglie? Tantissimo, ne siamo sicure, ma anche qui ci sono delle regole da seguire. In linea di massima, le stoviglie più grandi (pentole, piatti, padelle) vanno messe nel cestello inferiore, mentre quelle più piccole (bicchieri, tazze, ciotoline) in quello superiore. Insomma: ogni cosa a suo posto, così durante il lavaggio le stoviglie rimangono ferme, non si scontrano tra loro e vengono lavate anche meglio.

Riponi tutto con cura

Una volta finito il lavaggio, fai attenzione anche al viaggio dalla lavastoviglie agli scaffali della tua cucina. Hai l’abitudine di impilare piatti e bicchieri gli uni sugli altri? Ricordati che i malcapitati che stanno sotto, potrebbero rigarsi a causa dello sfregamento di quelli sopra. Prenditi il tuo tempo e fai le cose con accuratezza: ti basterà inserire separatori di gomma tra un piatto e l’altro. E per i bicchieri? Sistemali singolarmente e il gioco è fatto.

Evita il prelavaggio prima della lavastoviglie

Prima di inserire i piatti in lavastoviglie, dai loro una sciacquata veloce. E, in caso di pentole molto unte, passa sul fondo la carta da giornale che è ottima per eliminare il grasso. Mentre, per sgrassare le pentole incrostate, tienile a bagno nell’acqua della pasta (l’amido è un perfetto sgrassatore), ma evita il ciclo di prelavaggio. Noi ti consigliamo poi di utilizzare il nostro Cura Lavastoviglie Bifasico: protegge e igienizza il tuo elettrodomestico eliminando grasso e calcare e svolge anche una funzione di neutralizzazione degli odori per stoviglie sempre al top.

Cosa ci vuole a non rovinare piatti e bicchieri? Come avrai capito, solo un po’ di attenzione in più.

Torna alle FAQ Torna ai racconti