smart working

Smart Working? La scrivania di casa diventa il tuo ufficio!

28 aprile 2020

Flessibilità è la parola d’ordine per rendere la tua abitazione adatta allo Smart Working. Ti basta una scrivania per creare un ufficio perfetto, dove concentrazione, produttività e creatività non mancheranno.

Mai come in questo ultimo mese, la casa è il contenitore di tutta la nostra vita, anche lavorativa. Così, per molte ore al giorno, ti ritrovi a condividere gli ambienti, piccoli o grandi che siano, con gli altri membri della tua famiglia. La soluzione è creare un angolo di lavoro ad hoc, uno spazio funzionale alle tue nuove esigenze, senza togliere calore e autenticità alla tua casa.  

Come organizzare al meglio la tua scrivania di casa? 3,2,1 Smart Working!

Smart Working: 5 consigli per organizzare al meglio il tuo ufficio-scrivania

Mobili multi-funzionali o portatili, sedute ergonomiche, lampade. In poche mosse la tua scrivania di lavoro sarà perfettamente integrata all’arredamento di casa tua, ma preservando il comfort. Qui i nostri suggerimenti:

  1. Facciamo ordine. Prima cosa da fare è sgombrare tutto. Libera la tua scrivania e comincia con la pulizia. Spolvera bene, passa uno straccio inumidito in acqua calda e il nostro detergente Elisir di Limone e Fiori. Pulisci anche stampante e computer, soprattutto la tastiera, si dice sia uno dei 12 oggetti più sporchi del wc. Vedi un po’ tu ;)
  2. Organizzazione smart. Il modo migliore per lavorare bene in Smart Working è organizzare la tua scrivania in modo da fare ordine in poco tempo. Raccogli penne, quaderni e altri accessori in una sola scatola. Così avrai tutto al proprio posto e, al termine della giornata lavorativa, potrai sgombrare la scrivania o il tavolo allestito in un solo gesto.
  1. Bellezza dell’ambiente. Il corner per lo Smart Working dovrà essere piacevole e accogliente. Una volta pulita e sistemata per bene la tua scrivania, e posizionati PC e stampante, il tocco in più sarà dato dalla tua fantasia. Una piantina con piccoli fiori colorati, vasetti colorati da utilizzare come portapenne e magari il vecchio telefono a disco per dare un tocco di vintage. Non dimenticare: utilizza sempre i sottobicchieri, così da non sporcare il piano con macchie di caffè (unica costante in un mare di variabili).
  1. Fai luce. La luce del sole rende tutto più rilassante, non solo per lo spirito, ma anche per la vista. Scegli quindi un luogo illuminato naturalmente, meglio se vicino alla finestra e procurati una lampada per quando arriva sera.
  1. Comfort, comfort e ancora comfort. Se sfrutti il tuo work corner per poco tempo, giusto quei 10 minuti per dare un’occhiata alle mail, potrai puntare molto più sull’estetica. Viceversa, se passi al PC l’intera giornata, il comfort dovrà essere il protagonista indiscusso. Scegli una sedia comoda, possibilmente ergonomica o da ufficio. Oppure rendi più soft una seduta con dei cuscini. Infine scatole, cestini, contenitori colorati ti saranno di grande aiuto per tenere in ordine gli oggetti e averli sempre a portata di mano quando serve.

Cosa ne dici? Vedrai, segui i nostri consigli e sarai super produttiva anche da casa. Non ci resta che augurarti… buon Smart Working!

Torna alle FAQ Torna ai racconti