Bimbi in famiglia? Consigli utili per mettere in sicurezza la casa

8 ottobre 2015

La sicurezza della casa è una priorità assoluta quando ci sono bambini in famiglia. Perché, si sa, man mano che crescono i piccoli sviluppano sempre più lo spirito da esploratori: gattonano in ogni dove, aprono cassetti, provano ad assaggiare qualsiasi cosa capiti tra le loro minuscole e paffute manine. E tu, per quanto possa sforzarti di tenere sempre tutto sotto controllo, non hai mille occhi, né puoi costringere il tuo piccolo a stare sempre dentro un box.

Ma c’è un modo per rendere casa tua a prova di bimbo. Basta osservare dei piccoli accorgimenti. Seguici.

Tutti i dispositivi di sicurezza per una casa a prova di bimbo

Vogliamo condividere con te una lista quanto più completa possibile di dispositivi e consigli per la sicurezza dei bambini in casa:

  • copriprese: perché quando iniziano a gattonare, i bimbi si ritrovano le prese proprio all’altezza dei loro occhi. E la curiosità è bambino;
  • para angoli e paraspigoli: sono due dispositivi utili soprattutto quando i bambini iniziano a muovere i primi passi e il loro equilibrio è ancora precario;
  • blocca ante e cassetti: per un bambino armadi e cassetti costituiscono mondi da scoprire. Prima che tuo figlio inizi a interessarsi al loro contenuto, installa questi dispositivi, soprattutto dove conservi detersivi, medicinali e tutti quei prodotti da tenere, per etichetta, fuori dalla sua portata. Per una sicurezza maggiore, sistema queste cose nei pensili più alti;
  • blocca tavoletta WC: sì, anche il WC può attirare l’attenzione dei piccoli;
  • stopper porte: se vuoi lasciare al tuo bimbo la libertà di gironzolare da una stanza all’altra, gli stopper per le porte sono indispensabili per proteggerlo dal rischio che si schiacci le dita;
  • cancelletto: importantissima precauzione se in casa ci sono scale;
  • dispositivi antiscivolo: per esempio, adesivi per la doccia e la vasca e protezioni antiscivolo per tappeti;
  • catena di sicurezza per la porta: caso mai al bimbo abbastanza alto da arrivare alla maniglia, venga in mente di fare un giretto fuori;
  • blocca finestre: ce ne sono di diversi tipi, alcuni bloccano la maniglia, altri l’anta.

Qualche altro consiglio

  • fissa al muro vetrine, librerie e tutti quei mobili su cui il piccolo può arrampicarsi;
  • chiudi sempre la manopola del gas;
  • evita di tenere piante a portata del bimbo;
  • aumenta la frequenza con cui lavi i pavimenti e pulisci i tappeti, così il tuo piccolo potrà gattonare e giocare su superfici igieniche.
  • Per pulire a fondo pavimenti e piastrelle affidati alla candeggina delicata o alla candeggina profumata Scala: diluisci un tappo di prodotto in un litro d’acqua per igienizzare le superfici e lasciare un delicato profumo in casa. Non usare però la candeggina se i tuoi pavimenti sono in marmo o parquet, per questi materiali delicati affidati a prodotti specifici.

Speriamo davvero che questa lista possa esserti utile. Se ritieni possa esserlo anche per altre persone, condividila. E se hai altro da aggiungere, fallo pure sulla nostra pagina Facebook Il pulito che vorrei.

Torna alle FAQ Torna ai racconti