Serate di agosto con gli amici? Puliamo insieme il gazebo!

28 agosto 2019

Sole, allegria, divertimento e sempre più voglia di stare all’aria aperta. In una parola? Agosto.

Il mese più spensierato dell’anno è finalmente arrivato e tu non vedi l’ora di trascorrere le tue serate con gli amici di sempre. Proprio per questo organizzare un aperitivo o una cena nel tuo gazebo in giardino è sempre una grande idea… purché sia tutto in ordine e pulito.

È davvero tutto apposto? Se il tuo gazebo è rimasto inutilizzato per lungo tempo, forse, occorre una bella lavata. Tranquilla, siamo qui per te!

Come pulire il gazebo? Ecco le nostre regole d’oro

Un gazebo da sogno con tende e cuscini bianchi. Meraviglioso, ma si sa, il total white è difficile da mantenere candido e impeccabile. Un principio che vale per tutti i tipi di gazebo con una copertura in poliestere, in legno o in metallo: al tuo arredo outdoor va data la giusta manutenzione e pulizia. Ecco i nostri step da seguire alla lettera.

  1. Lo smonto o non lo smonto? Se non vuoi smontare il tuo gazebo, dovrai avere una scala che ti permetta di arrivare fino alla punta di un tetto. Se invece puoi farlo, scomponi direttamente le parti laterali e il tetto oppure rimuovi la stoffa e poggia tutto su una superficie piana e passa subito alla pulizia. Ricordati però di non lavare i teli sotto il sole, potrebbero ingiallirsi immediatamente.
  2. Prepara tutto l’occorrente. Ecco la lista delle cose da procurarti prima di passare alla fase di lavaggio. Oltre alla scala che ti occorrerà per arrivare sul cucuzzolo del tuo gazebo, procurati anche panni in microfibra, spazzole dalle setole morbide, un secchio e una scopa dal manico lungo. Ricordati poi di indossare guanti e occhiali protettivi per evitare che polvere e sporco ti finisca negli occhi. Infine, non dimenticarti del nostro detersivo piatti Igienizzante con Bicarbonato. Farà miracoli!
  3. Inizia a pulire. Con la scopa inizia a spazzolare tutta la superficie del tuo gazebo per levare la polvere, foglie e residui di terriccio. Ora riempi il secchio con acqua tiepida e con il nostro detersivo piatti Igienizzante con Bicarbonato, poco aggressivo sul telo. Con un panno in microfibra imbevuto di acqua e detersivo comincia a strofinare delicatamente e con movimenti circolari, partendo dalla sommità del gazebo fino a scendere lentamente. In alcune zone ci sono macchie più persistenti? Utilizza la spazzola con setole morbide, ma sempre con grande gentilezza per non asportare lo strato protettivo del telo.
  4. Lascia asciugare. Hai lavato e sciacquato ogni angolo del tuo gazebo? Lascialo asciugare all’aria aperta in un posto asciutto e ventilato. Il tuo arredo da esterno preferito non mostrerà alcun alone e sarà pronto per ospitare te e i tuoi amici nelle vostre serate di agosto.

Hai già invitato i tuoi ospiti? Allora rimboccati le maniche, con i nostri consigli il tuo gazebo farà un figurone!

Torna alle FAQ Torna ai racconti