Happy family on summer vacation. Travel and adventure concept

Pulizie della casa al mare. Come rimuovere la salsedine?

21 luglio 2017

Emozione: ecco cosa provi quando finalmente arriva il momento di riaprire la casa al mare e iniziare le vacanze.

Sconforto: è quello che provi, invece, quando ti accorgi che la casa è stata presa in ostaggio dalla salsedine, dalla sabbia e dalla polvere.

La tua vacanza inizierà con qualche faccenda domestica da sbrigare, ma non è un dramma. Per non farti perdere tempo – perché in vacanza il tempo diventa ancor più prezioso – abbiamo racchiuso in questo post tutti i consigli per pulire la casa al mare. Ti serviranno per fare il punto su quello che c’è da fare e ti chiariranno le idee su come togliere le incrostazioni di salsedine da serrande, finestre, vetri…

Non perdiamo altro tempo, iniziamo subito.

Cosa c’è da pulire dentro casa?

Ragnatele, sabbia, muffa e sporco “di ordinaria amministrazione”. Hai aperto la porta di casa e hai trovato tanti “ospiti” sgraditi. Se ci sono troppe, davvero troppe cose da fare, ti consigliamo di dedicarti, in primo luogo, alla pulizia degli ambienti interni, quindi:

  • Spalanca le finestre e le porte per far cambiare l’aria e liberarti dall’odore di chiuso.
  • Controlla i muri, potrebbero essere “impreziositi” da qualche ragnatela. Per rimuoverle ti basta prendere una scopa, coprirla con un panno umido (e pulito, per non sporcare le pareti) e passarla sulla ragnatela. Vedrai, si staccherà facilmente.
  • Se la casa è chiusa da un bel po’ di tempo, potresti imbatterti anche in qualche traccia di muffa. Nessun problema, segui i nostri consigli per eliminare la muffa con la candeggina.
  • Tieni aperti i pensili della cucina sino a quando non se ne sarà andato l’odore di chiuso. Dai una bella pulita alle superfici con lo sgrassatore e poi sciacqua con un panno umido.
  • Cattivi odori anche nel frigorifero? Pulisci i vari ripiani con una spugnetta e un po’ di detersivo per piatti all’aceto. Poi passa un panno umido per risciacquare.
  • Ricordati di lavare anche le stoviglie e le posate. Mettile tutte a bagno in acqua calda e detersivo per piatti.
  • Completa la pulizia con una bella passata di straccio sui pavimenti. Utilizza un detergente profumato: regalerà una sensazione di pulito e freschezza agli ambienti.

Per mantenere i pavimenti puliti il più possibile, vogliamo darti un consiglio in più, da seguire sempre: quando ritorni dalla spiaggia, non entrare in casa con piedi, borsa e asciugamani insabbiati. Scrolla tutto in giardino e, con le salviette umide, pulisci i piedi.

Ora spostiamoci in giardino, perché anche lì ci sono tante cose da pulire.

La pulizia degli spazi esterni

Ringhiere, serrande, infissi, vetri e mobili da esterno. Ecco tutto quello che c’è da pulire all’esterno. Pensiamo a una cosa per volta. Per pulire le ringhiere in ferro e togliere la salsedine dalle inferriate devi, prima di tutto, eliminare polvere e sabbia con un panno umido. Passa una paglietta in ferro per togliere le incrostazioni di salsedine ed eventuali tracce di ruggine. Lava con acqua calda e sgrassatore, strofina con una spazzola in plastica e passa un panno umido per risciacquare.

Noti delle macchie bianche sugli infissi? Sono le classiche incrostazioni di salsedine. Eliminarle è semplice: prepara un mix di acqua calda e sgrassatore e passalo sulle superfici con una spugnetta. Usa un panno umido per eliminare le tracce di detersivo e gli infissi torneranno come nuovi. Se sono di legno, utilizza il detergente per parquet, che pulisce, lucida, nutre e protegge le superfici.

Come togliere la salsedine dai vetri? Se molto sporchi, prepara un mix di acqua tiepida e detersivo per piatti con succo di limone. Immergi una spugna e passalo sulle superfici muovendolo dall’alto verso il basso; poi passa un panno inumidito. Asciuga con un foglio di giornale appallottolato, così farai brillare i vetri come non mai. Per la pulizia quotidiana, invece, usa il detergente Vetri-multiuso Scala.

Ora che il grosso è fatto, ti restano da pulire il tavolo e le sedie da esterno. Se i mobili sono in resina spolverali con un panno umido per eliminare lo sporco. Spruzza lo sgrassatore e lascialo agire per qualche istante. Passa un panno umido per risciacquare e asciuga. Se i mobili sono in legno, invece, puliscili così:

  • Rimuovi la polvere con un panno umido.
  • Diluisci il detergente per parquet in una bacinella d’acqua (2 tappi di prodotto ogni 5 litri).
  • Pulisci con una spugna morbida e asciuga bene con un panno.

Ora che la casa al mare è pulita, puoi finalmente goderti l’inizio della tua vacanza. Buona estate!

Torna alle FAQ Torna ai racconti