moka-pulizia

Pulizia della moka? Sì, ma solo se sai come farlo

8 novembre 2016

Sappiamo a cosa stai pensando: la moka è una della poche cose che sei autorizzata a non pulire spesso. Perché si sa, una moka vissuta fa un caffè migliore.

Vero, ma ci sono momenti in cui pulire la moka non è solo consigliato, è raccomandato. In questo post ti spieghiamo come pulire la caffettiera, come prevenirne l’usura e come assicurarti un ottimo caffè, che è la cosa più importante.

Come pulire una moka “vissuta”

Caffè raffermo, caffè bruciato, macchie, polvere e muffa. Ci sono tante ragioni per cui, ogni tanto, pulire la moka da cima a fondo è una scelta obbligata. In questi casi ecco come devi fare:

  • Usa una spugna abrasiva e il detersivo per piatti per pulire le superfici esterne e rimuovere le macchie.
  • Estrai il filtro, lavalo sotto l’acqua corrente e, se noti che i fori sono ostruiti, liberali con un ago.
  • Per pulire gli interni della moka ti basterà metterla sotto il getto di acqua tiepida e sfregare le superfici con una spugna, senza usare il detersivo.
  • Pulisci con l’acqua tiepida anche la guarnizione di gomma.
  • Fai asciugare ogni singolo pezzo prima di richiuderla. Mantieni la parte alta della moka capovolta con il coperchio aperto, per farla asciugare bene.

Come dicevamo, più la moka è intrisa e profumata di caffè, più quest’ultimo viene gustoso. Per questo ti consigliamo, dopo la pulizia, di lasciare riposare il primo caffè nella caffettiera per una notte, e poi di buttarlo. Dal secondo ti potrai godere tutto il suo aroma.

Pulizia ordinaria della moka

La pulizia quotidiana della moka è ancora più semplice di quello che ti abbiamo spiegato sin’ora. Perché ti basta lavare ogni pezzo sotto l’acqua corrente, pulire le superfici con una spugna senza detersivo e fare asciugare il tutto. Come vedi è talmente veloce che puoi occupartene spesso.

Ma aspetta aspetta abbiamo ancora qualche suggerimento da darti.

Manutenzione della moka: 4 consigli

Prima di lasciarti vogliamo regalarti 4 consigli che gioveranno alla tua moka e all’aroma dei tuoi caffè:

  • non dimenticare per giorni il caffè dentro la moka perché, specie d’estate, potrebbe ammuffire.
  • caffè bruciato? provvedi subito alla pulizia della moka per eliminare i cattivi odori.
  • quando chiudi la caffettiera non stringerla forte, o usurerai la guarnizione.
  • se la guarnizione di gomma si deteriora o si indurisce cambiala. Come te ne accorgi? Le prime avvisaglie sono la perdita d’acqua dai bordi e un caffè che non è più buono come prima. La guarnizione aiuta, infatti, a mantenere la pressione necessaria a preparare un caffè a regola d’arte.

Diffondi anche tu il verbo: la moka si pulisce, ma solo se sai come farlo!

E ora, buona pausa caffè. ;)

Torna alle FAQ Torna ai racconti