Disincrostare il WC. Alla ricerca del bianco perduto

2 febbraio 2016

Quando ti trovi davanti a un WC pieno di incrostazioni, non fingere di non vederlo. Sappiamo che la disincrostazione del water non è proprio l’attività più poetica del mondo, ma sappiamo anche – e lo sai bene anche tu – che quelle macchie non andranno via da sole.

E per questo abbiamo deciso di darti qualche consiglio per intraprendere la grande impresa della pulizia e igienizzazione del WC.

Cosa ti serve per eliminare le incrostazioni dal water

Prima di tutto ti serve una motivazione. Eccola: immagina la faccia di tua suocera di fronte al tuo WC incrostato. Stai ridendo? :D Be’, riderai meno quando avrai addosso il suo sguardo giudicante e inizierà a tessere le lodi del suo water splendido splendente, tutto il contrario del tuo!

Ok, adesso dovresti essere abbastanza motivata, quindi vediamo subito cosa ti è indispensabile per la pulizia del WC:

  • un paio di guanti resistenti in gomma. Un consiglio: sceglili di un colore diverso rispetto a quelli che usi per altre faccende domestiche, così non li confonderai;
  • una spugnetta e un panno spugna;
  • WC gel disincrostante Scala, che elimina le incrostazioni di calcare e di sporco, igienizza e rilascia anche un fresco profumo di pino;
  • se il tuo scopino per il water sta tirando le ultime setole, comprane uno nuovo e sceglilo con le setole dure e resistenti;
  • detergente con la candeggina specifico per il WC. Ti sarà molto utile anche nella pulizia quotidiana.

E adesso, andiamo all’attacco!

Come pulire il WC, passo dopo passo

Ora che hai tutto l’indispensabile per la pulizia, rimboccati le maniche e prendi il coraggio per guardare il WC!

Ecco tutto quello che devi fare per farlo ritornare bianco come un tempo:

  • dopo aver indossato i guanti, spruzza il gel disincrostante sulle pareti della tazza e sotto i bordi, e lascia agire per almeno 10 minuti;
  • prendi lo scopino e inizia a strofinare con energia. Dedica particolare attenzione al fondo del WC e insisti sulle macchie;
  • tira lo sciacquone e metti lo scopino sotto il getto dell’acqua;
  • ispeziona la tua tazza… Vedi ancora incrostazioni? Se la risposta è sì, significa che devi ripetere un’altra volta l’operazione;
  • quando l’interno del water risplende, occupati delle parti esterne utilizzando il detergente per WC con candeggina (è indicato anche per la pulizia degli altri sanitari): spruzzalo sulle superfici, strofina con la spugnetta e risciacqua aiutandoti con il panno spugna fino a eliminare ogni traccia del prodotto.

Il detergente con candeggina Scala è adatto anche per la pulizia ordinaria delle pareti interne del water: lo spruzzi, lasci agire per 30 minuti e poi tiri lo sciacquone.

Se segui i nostri consigli, ti assicuriamo che il tuo WC tornerà a essere candido e… a prova di suocera! ;)

Torna alle FAQ Torna ai racconti