lavaggio-giocattoli

Mini guida per la pulizia dei giochi dei bambini

17 febbraio 2016

Qual è la prima cosa a cui pensi quando tuo figlio mette in bocca i suo giocattoli?
Lasciaci indovinare… ti si stampa nella mente la terribile immagine dei germi che entrano, a milioni, nella sua bocca.

Non ci siamo sbagliati, vero? Tranquilla, non sei la sola mamma ad avere queste visioni infernali. E il tuo bambino non è il solo ad avere una passione smodata per l’assaggio dei giocattoli.

A proposito, sai come pulire i giocattoli senza rovinarli?

Come lavare i giocattoli del tuo bambino

Anche per i giocattoli… etichetta docet! Prima di avventurarti in lavaggi sperimentali, controlla sempre le istruzioni riportate sull’etichetta dell’articolo.

Se non trovi indicazioni particolari, puoi rifarti ai nostri consigli per una pulizia sicura dei giochi del tuo piccolo.

Giochi in plastica

Tuo figlio ha giocato tutto il giorno in giardino? Per igienizzare i giocattoli in plastica, fai così:

Giochi in legno

Ci sono negozi che ancora vendono giocattoli in legno, e sono talmente belli che puoi utilizzarli anche come arredo per la cameretta.

E sì, anche i giochi in legno si possono lavare, basta utilizzare il prodotto adeguato:

  • diluisci un goccio di detergente per parquet in una bacinella d’acqua;
  • immergi una spugna nell’acqua e passala sul giocattolo;
  • usa un panno umido per eliminare le tracce di detersivo;
  • lascia asciugare bene.

Giocattoli e accessori di stoffa

Vorresti regalare a tua figlia la bambola di stoffa con cui giocavi da bambina, ma è piena di polvere?

E allora cosa aspetti a lavarla? Controlla l’etichetta e, se è possibile metterla in lavatrice, segui queste indicazioni:

  • riponi la bambola in una federa;
  • avvia un lavaggio a 30° con detersivo delicato;
  • lasciala asciugare bene, meglio se all’aperto.

E adesso, passiamo ai più temibili tra i giocattoli… i peluche!

I peluche

Più il loro pelo è lungo e folto, più è facile che vi si annidi la polvere. Anche i peluche, però, possono essere lavati in lavatrice (controlla sempre prima l’etichetta).

Ecco come fare:

  • dividili per colore;
  • inseriscili in una federa;
  • utilizza un detersivo delicato ed evita l’ammorbidente, che potrebbe appesantire il pelo;
  • avvia un programma delicato a 30° con centrifuga;
  • lasciali asciugare all’aperto.

Quando devono essere lavati i giocattoli?

Come potrai immaginare, non esiste una regola fissa, ma tanti fattori da prendere in considerazione per stabilire quando è giunto il momento di lavare i giochi. Tieni presente queste linee guida:

  • lavali più spesso se in casa c’è un animale domestico;
  • i pupazzi che “fanno la nanna” con tuo figlio devono essere sempre super puliti;
  • se il bambino è appena guarito da un’influenza, lava i giochi per igienizzarli.

Allora, ti sono stati utili questi consigli? Condividili con le tue amiche mamme. :)

Torna alle FAQ Torna ai racconti