giocattoli-spiaggia

Pulire gli accessori del mare… e salutare le vacanze

15 settembre 2016

Quando le vacanze finiscono non c’è cosa peggiore di ritrovarsi in giro per la casa i “reperti” delle giornate spensierate al mare, magari ancora insabbiati e ricoperti di salsedine. A ogni occhiata vieni assalita dalla nostalgia. Proprio in questi casi è bene applicare la regola: lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Hai già capito cosa dovrai fare: riporre gli oggetti che hanno accompagnato le tue vacanze. Ma non prima di averli lavati. In questo post scoprirai come pulire la borsa del mare, le stuoie, i gonfiabili, i teli e tanto altro ancora.

Insomma, per voltare pagina devi leggere i nostri consigli!

Come pulire la borsa del mare

In un post sull’organizzazione della borsa del mare ti avevamo consigliato di sceglierne una pratica da lavare. Ci hai ascoltati? Se l’hai fatto buon per te, perché vedrai che la questione “pulizia della borsa” sarà molto più semplice e veloce. Ecco i nostri suggerimenti sul lavaggio delle borse di tessuto, di plastica e di vimini.

Borse di tessuto

Sono in assoluto le più semplici da pulire. Ti basta aprire tasche e taschini e capovolgerla per eliminare ogni traccia di sabbia. Dopodiché, puoi procedere con un normale lavaggio in lavatrice con il detersivo liquido Bicarbonato e Salgemma. Oppure optare per un lavaggio a mano, con un detergente attivo anche alle basse temperature.

Come rimediare alle macchie causate da creme e oli solari? Noi ti consigliamo di pretrattarle con il sapone di Marsiglia.

Dopo il lavaggio, fai asciugare bene la borsa, stirala (fai attenzione se ci sono delle stampe), piegala e sarà pronta per essere riposta.

Borse e bustine di plastica

Anche con loro non perderai troppo tempo. Dopo che le avrai capovolte per eliminare la sabbia, ti basterà una spugnetta e uno sgrassatore per riportarle al lustro pre-vacanze. Risciacqua bene con un panno umido e lasciale asciugare.

Borse di vimini

Hai voluto la borsa di vimini? Bene, ora prenditene cura. Ti avevamo avvertito che erano un po’ complicate da pulire. Ma non preoccuparti, non intendiamo di certo lasciarti sprovvista di consigli. Ti rimandiamo a un post in cui ti spieghiamo per filo e per segno come si puliscono gli accessori di vimini.

…e la borsa frigo

E visto che siamo in tema “borse”, vediamo anche come occuparci di quella frigo. Questa è bene lavarla subito, appena rientrata dalle vacanze, perché oltre ai ricordi della spiaggia potresti trovarci dentro anche qualche “ricordino” dei tuoi pranzi.

Elimina, quindi, sabbia e briciole e pulisci gli interni con una spugnetta e un po’ di sgrassatore, va bene anche il sapone di Marsiglia. Passa un panno umido per risciacquare e asciuga bene con uno strofinaccio. Nel caso gli interni della borsetta siano sfoderabili, puoi rimuoverli e immergerli in acqua e sapone.

La pulizia delle stuoie da spiaggia

Ecco qui cosa dovrai fare per ripulire le tue stuoie:

  • appendi la stuoia a un filo per il bucato e battila con una mano per eliminare la sabbia in eccesso;
  • passa una spazzola a setole morbide muovendola dall’alto verso il basso. Ricorda di passarla su entrambi i lati della stuoia;
  • spruzza su una spugna un po’ di sgrassatore e pulisci con cura le superfici;
  • in caso di macchie, puoi lasciare agire lo sgrassatore per qualche minuto;
  • rimuovi lo sgrassatore con un panno umido e poi passa un panno asciutto. Completa l’asciugatura della stuoia all’aria aperta.

Come lavare i teli mare

E ora veniamo a loro, ai più bistrattati compagni di viaggio: i teli mare. Sole, sabbia, salsedine e creme… quest’estate ne hanno viste di tutti i colori. Ti avevamo già dato dei consigli per “rimetterli in forma” con una pulizia profonda. Nel caso te li fossi persi, li riprendiamo qui:

  • scuoti bene i teli per eliminare la sabbia;
  • nel caso fossero molto sporchi, mettili in ammollo per una notte con acqua calda e sapone di Marsiglia;
  • pretratta eventuali macchie con il sapone di Marsiglia;
  • procedi con un lavaggio in lavatrice a una temperatura di 40 o 60 °C con centrifuga bassa. Utilizza il detersivo Scala Bicarbonato e Salgemma e aggiungi l’ammorbidente.

Pulire i gonfiabili e i giochi dei bambini

Se in spiaggia con te c’erano anche i bambini, avrai salvagenti, braccioli e una sfilza infinita di giochi da igienizzare. In questo caso ti consigliamo di:

  • scrollare la sabbia e mettere gli accessori in ammollo in una bacinella con acqua e candeggina gel casa e bucato della linea IgienePiù+ per circa 30 minuti (rispetta la proporzione di 100 ml di prodotto ogni 10 litri di acqua);
  • risciacquare con cura e lasciare asciugare all’aria aperta prima di riporli.

Quando avrai finito di occuparti di tutte queste cose, sarai davvero pronta a salutare l’estate e a iniziare una nuova stagione. La nostalgia delle vacanze, però, non possiamo assicurarti che passerà… Per quella non abbiamo ancora trovato un rimedio!

Torna alle FAQ Torna ai racconti