pentole-in-acciaio

Acciaio in forma, senza aloni, opacità e macchie

23 giugno 2015

Per la tua cucina hai scelto lavello, piano cottura e cappa in acciaio. O addirittura hai voluto una cucina interamente realizzata con questo materiale, come quelle professionali, perché ti fa sentire un po’ chef.

Poi, però, hai scoperto che l’acciaio inox, pur essendo ottimo per quel che riguarda la resistenza alla corrosione e all’usura del tempo, è soggetto ad altri problemi. I terribili aloni e le malefiche macchie d’acqua e di calcare non ti danno tregua. Per non parlare dell’opacizzazione delle superfici.

Non temere: noi di Scala siamo qui per consigliarti prodotti e buone pratiche che ti aiuteranno a combattere tutti questi problemi.

Come eliminare e prevenire le macchie di calcare dall’acciaio

Le macchie di calcare costituiscono un problema piuttosto comune in cucina. Sono per lo più il lavello e il suo gocciolatoio a esserne vittime. E se questi sono in acciaio, le macchie si notano ancor di più.

Per fortuna, il rimedio c’è. Devi usare un prodotto che, oltre a disincrostare il calcare presente, abbia un effetto a lunga durata. Nella famiglia dei detersivi Scala, trovi l’anticalcare Fresco Pulito a correre in tuo aiuto: basta spruzzarlo sulle superfici, attendere alcuni minuti e risciacquare. Come per magia, vedrai l’acciaio ritornare a splendere.

Un prodotto contro aloni, opacità e macchie d’acqua

Altre criticità tipiche dell’acciaio sono gli aloni, l’opacità e le macchie d’acqua. Anche qui, noi di Scala abbiamo la soluzione giusta: Splendiacciaio. Puoi utilizzarlo su lavello, piano cottura, rubinetti e su ogni altra superficie in acciaio. Lo spruzzi, lasci agire qualche istante, risciacqui e asciughi.

La pulizia della cappa e del piano cottura in acciaio

Non sappiamo se sei tra quelli a cui piace cucinare o tra quelli che “Oh no, devo cucinare!”. Quel che sappiamo di certo è che non ti piace dover pulire il piano cottura dopo aver cucinato. E sicuramente non ami pulire la cappa, che se da un lato è tanto utile, dall’altro è uno degli elementi della cucina che accumulano più sporco.

Purtroppo, però, ti tocca. Ma se dalla tua hai un prodotto efficace, queste faccende non ti ruberanno che pochi minuti.

Per la cappa e il piano cottura in acciaio, ti suggeriamo il nostro sgrassatore Cedro e Bergamotto, che, oltre a svolgere alla perfezione il suo compito, lascia anche un gradevole profumo agrumato.

4 consigli per evitare graffi e danni

Chiudiamo con 4 consigli per evitare di rovinare le superfici in acciaio:

  • usa solo prodotti indicati e/o specifici per questo materiale;
  • non utilizzare mai la candeggina per la detersione;
  • non usare pagliette in acciaio o spugne abrasive;
  • utilizza protezioni per i piani d’appoggio della cucina, come taglieri e sottopentole.

Perfetto, ora sei un’esperta: di’ pure addio ad aloni, opacità, macchie e graffi sull’acciaio.

Torna alle FAQ Torna ai racconti