tavola-apparecchiata

Cena a casa con gli amici? Falla facile!

21 gennaio 2016

Oscar Wide diceva che dopo una buona cena si può perdonare chiunque, persino i propri parenti.

Quindi, che tu abbia qualche peccatuccio da farti perdonare o solo voglia di passare del tempo con gli amici, organizzare una cena a casa è sempre una grande idea… purché riesca bene!

Non sei una cuoca provetta e l’organizzazione di una cena per più di due persone ti manda in panne? Leggi le nostre dritte e stupirai i tuoi amici con una cena perfetta.

Gli step nell’organizzazione di una cena

In una cena a casa con più persone è fondamentale la pianificazione. Sì, abbiamo capito che non è il tuo forte, ma puoi sempre provarci.

Noi ti abbiamo preparato un piccolo calendario con le scadenze, che puoi prendere come riferimento:

  • Stabilisci una data per la tua cena. Ti consigliamo il sabato, così da essere libera dal lavoro ma con i supermercati aperti, nell’eventualità che, all’ultimo, ti accorgessi che manca un ingrediente nel frigo.
  • Fai una lista delle persone da invitare. Se sei alle prime armi ai fornelli, ti consigliamo di non esagerare con il numero degli invitati.
  • Invita i tuoi amici almeno una settimana prima rispetto al giorno previsto per la cena, così non rischi che prendano altri impegni.
  • Quattro o cinque giorni prima chiedi conferma, così da avere un numero preciso di invitati. Informati su eventuali intolleranze o preferenze alimentari. Una crisi allergica non è contemplata in una cena perfetta. ;)
  • Tre giorni all’ora X: scegli il menù e appunta in agenda gli ingredienti che ti servono. Sei a corto di idee? Più giù ti suggeriamo anche qualche ricetta.
  • Il giorno prima: fai la spesa e dai inizio alle pulizie domestiche. Via la polvere con il detergente multiuso profumato Scala.
  • Il giorno della cena: svegliati presto e mettiti subito ai fornelli. Nel pomeriggio dai un’ultima sistemata alla casa e lava i pavimenti con un detergente profumato, così da rendere ancor più accogliente l’ambiente. Prepara la tavola un’oretta prima dell’arrivo degli ospiti e ricordati di mettere in fresco il vino, se necessario.

Qualche chicca per una serata speciale

Ci sono dei piccoli accorgimenti da osservare per stupire i tuoi amici durante la serata, delle vere mosse da “professionisti dell’ospitalità”:

  • Dai un tema alla serata, diventerà più divertente. Un esempio? Se scegli un menù di pesce puoi apparecchiare la tavola con i colori del mare e utilizzare delle conchiglie come segnaposto, con il nome del tuo ospite scritto su un bigliettino.
  • Prepara un piccolo cadeau per gli ospiti. Puoi farglielo trovare all’ingresso o sulla tavola. Per esempio puoi preparare dei biscottini e impacchettarli in graziose confezioni.
  • Scegli una colonna sonora per la cena. Puoi anche ispirarti alla natura e trovare un sottofondo con i suoni del mare o del bosco.

Stuzzica gli ospiti con un menù facile e goloso

E ora veniamo al vero protagonista della tua cena: il menù. Se non hai molta esperienza con la cucina, ti suggeriamo qualche ricetta semplice e veloce per fare bella figura.

Aperitivo di benvenuto. Prosecco e gamberi in coperta

Un drink e un antipasto sfizioso mettono a proprio agio gli amici prima della cena, e danno a te il tempo per occuparti degli ultimi ritocchi alle pietanze.

Un’idea? I gamberi con coperta di pancetta – davvero golosi! – accompagnati da un calice di prosecco.

Appunta sull’agenda gli ingredienti per 4 persone: 8 code di gamberi pulite, 8 fettine di pancetta e succo di limone.

E mettiti all’opera:

  • lava i gamberi in acqua fredda e asciugali bene;
  • avvolgi il gambero in una fettina di pancetta;
  • sistema i gamberi su una teglia rivestita da carta da forno;
  • infornali per 10 minuti a 180°;
  • dai una spruzzata di limone e… sono pronti da servire!

Primo piatto. Strozzapreti al salmone

Gli strozzapreti al salmone sono un primo piatto semplice, veloce e gustoso.

Ecco gli ingredienti, sempre per 4 persone: 500 g di strozzapreti, 150 g di salmone affumicato, 200 ml di panna da cucina, 1 noce di burro, 1 limone, erba cipollina e sale.

La ricetta:

  • scalda l’acqua per gli strozzapreti, aspetta l’ebollizione, aggiungi il sale e butta la pasta;
  • taglia a pezzetti il salmone;
  • lava il limone e, con un coltellino affilato, inizia a tagliare la buccia a striscioline;
  • fai sciogliere in padella una noce di burro e aggiungi il salmone. Fallo rosolare e mescolalo con la panna; spegni dopo pochi minuti;
  • aggiungi l’erba cipollina e le bucce di limone;
  • scola la pasta e buttala in padella, amalgama bene con il condimento e servi.

Secondo piatto: insalata di polipo con patate

Ecco un secondo piatto di mare facile facile: l’insalata di polipo con le patate bollite.

Dosi per 4: 1 kg di polipo pulito, 1,5 kg di patate, mezzo limone, olio extravergine di oliva, prezzemolo e sale.

La ricetta:

  • sciacqua il polipo sotto l’acqua corrente;
  • riempi una pentola d’acqua fredda, aggiungici il polipo, copri e cuoci a fiamma bassa per 30 minuti dall’ebollizione;
  • spegni il fuoco e lascia raffreddare il polipo nella sua acqua;
  • fai lessare le patate in una pentola d’acqua per 30 minuti circa;
  • scola le patate e tagliale a tocchetti;
  • scola anche il polipo, passalo sotto l’acqua corrente e strofinalo leggermente per rimuovere la pelle;
  • unisci alle patate il polipo tagliato a pezzetti e condisci con prezzemolo, succo di limone, olio e sale.

Non dimenticarti di chiudere la cena con una coppetta rinfrescante di gelato al limone, guarnito con un bastoncino di liquirizia, ottimo dopo un pasto di pesce!

Allora, che dici, ce la possiamo fare? Se vuoi raccontarci con quale menù hai deliziato i tuoi ospiti e quale tema hai scelto per la tua cena, scrivici sulla nostra pagina Facebook Il pulito che vorrei.

Torna alle FAQ Torna ai racconti