La pulizia del letto. Dalle doghe al materasso.

22 giugno 2016

Lo sai, la qualità del tuo sonno dipende anche dalla qualità dell’ambiente in cui dormi. Probabilmente dedichi molta attenzione alla pulizia della tua stanza: spazzi e lavi il pavimento spesso, non fai accumulare polvere sui mobili, cambi le lenzuola ogni settimana e via dicendo…

Ma dedichi la stessa cura alla pulizia del letto? Forse non ci hai mai pensato più di tanto ma tra doghe e materasso si annidano polvere, acari e batteri.

Qualcosa ci dice che non hai alcuna voglia di condividere il tuo letto con loro, confermi? Allora continua a leggere e scopri assieme a noi come liberartene.

Come pulire le doghe in legno

Per prima cosa, metti a terra un telo di plastica, quindi posaci sopra il materasso, così potrai cominciare con la pulizia delle doghe della rete.

Per togliere il grosso dello sporco, usa l’aspirapolvere, ma a bassa potenza. Cerca di raggiungere anche gli angoli più nascosti.

Secondo passo: prepara una soluzione di acqua e detergente per parquet (sì, puoi usarlo anche sulle piccole superfici in legno, come le doghe). Imbevi una spugna, strizzala e poi passala su tutte le doghe. Se scegli il detergente Scala, non ci sarà neanche bisogno di risciacquare. Una volta terminata la pulizia, non devi far altro che lasciar asciugare per bene.

Intanto, puoi dedicarti all’igienizzazione del materasso.

Come igienizzare il materasso

Sembra un compito difficile ma, in realtà, la pulizia del materasso è semplice e richiede pochissimo tempo. Giudica tu.

Abbiamo lasciato il nostro materasso sopra un telo appoggiato a una parete. Anche qui il primo passaggio prevede l’uso dell’aspirapolvere (l’ideale sarebbe avere a disposizione una bocchetta indicata per la pulizia del materasso) e, anche in questo caso, ti consigliamo di utilizzarlo a bassa potenza onde evitare che il materasso si deformi.

Se mentre fai quest’operazione noti delle macchie, puoi provare a trattarle con una spugnetta inumidita e passata sul sapone di Marsiglia. Lascia asciugare bene prima di posare il materasso sulla rete.

E per quanto riguarda il coprimaterasso? Se l’etichetta lo permette, lavalo in lavatrice con la candeggina.

Sappiamo cosa ti stai chiedendo: ogni quanto tempo bisogna fare pulizia delle doghe e del materasso? Noi ti consigliamo di farlo una volta al mese. Come hai visto, d’altronde, non si tratta di un’operazione lunga, né complicata. Basta poco per fare sonni sereni, lontano dagli acari!

P.S. Un ultimo consiglio: per il bucato delle tue lenzuola, scegli il detersivo liquido Bicarbonato e Salgemma e per altri suggerimenti leggi questo articolo.

Torna alle FAQ Torna ai racconti