decorazioni-pasqua

Idee per una tavola di Pasqua 100% primaverile

12 aprile 2017

Quest’anno la Pasqua si festeggia a casa tua. Hai già pensato a tutto: a un menù da leccarsi i baffi e alle persone più care da invitare. Mentre finisci di stilare la lista della spesa, inizi a fantasticare sulla tavola: la immagini allegra e colorata come un giardino fiorito.

Qui trovi tanti spunti per una tavola di Pasqua elegante e primaverile. Una tavola che sa come stupire i tuoi ospiti.

L’ABC della tavola ben apparecchiata

Una tavola di Pasqua elegante, che sprizzi primavera da tutti i pori, deve rispettare queste 3 regole:

  • Tovaglia e tovaglioli in tinte chiare. I “colori che fanno Pasqua” sono il giallo e l’arancione, ma puoi scegliere anche l’azzurro, il lilla, il verde menta e il rosa. Tutti rigorosamente pastello. Abbina dei piatti bianchi, che danno luce alla tavola.
  • Non dimenticare il centrotavola, i segnaposti e i portatovaglioli. Sono indice di una tavola curata. Tra pochissimo ti daremo un sacco di idee per realizzarli con le tue mani.
  • Tanti fiori freschi. Non sceglierli a caso, ma abbinali al colore della tavola.

Non sei una grande esperta di fiori? Ecco qualche suggerimento:

  • Primule gialle abbinate a delle viole del pensiero. Sono fiori graziosi e poco dispendiosi.
  • Narcisi gialli o arancioni. Il loro profumo è inebriante e molto intenso, quindi non esagerare.
  • Gerbere rosa o gialle. Sono bellissime ed economiche.
  • Tulipani gialli, bianchi o arancioni. Una scelta elegante.

Adesso che sai cosa chiedere al fiorista, pensiamo al centrotavola, ai segnaposti e ai portatovaglioli.

Il centrotavola pasquale

Il centrotavola è il protagonista indiscusso della tavola. Sceglilo con cura, in base all’effetto che vorrai ottenere:

  • Tavola naïf. Procurati un piccolo cestino di vimini e riempilo di primule, viole del pensiero e narcisi.
  • Tavola shabby chic. Se hai una tavola grande puoi recuperare una cassetta di legno della frutta e trasformarla in un portavasi-centrotavola. Deve traboccare di fiori. Se sei una fan del fai da te puoi anche divertirti a dipingere la cassetta.
  • Tavola chic. Ti basta un bel vaso di primule e tulipani colorati. L’eleganza è semplice e non ha bisogno di troppi orpelli.

Completa spargendo qua e là sulla tovaglia dei confetti in tinte pastello o delle piccole uova di cioccolato.

I segnaposti pasquali

Un bel segnaposto può trasformarsi in un cadeau per gli ospiti. Puoi realizzarlo con le tue mani. Ecco due spunti:

  • Procurati dei rametti fioriti di pesco (sono un simbolo della Pasqua) e, con un nastrino, lega a ciascun ramo un biglietto con il nome dell’invitato.
  • Uova decorate e personalizzate per ciascun ospite. Puoi posarle su un nido di rametti oppure inserirle in un portauova.

La prima idea è consigliata se non hai tanto tempo libero; la seconda ti richiede un po’ di impegno in più, ma lascerà a bocca aperta i tuoi invitati.

I portatovaglioli pasquali

L’ultimo dettaglio da non trascurare è il portatovaglioli. Ecco due idee semplici e veloci per creare un portatovaglioli fai da te:

  • Arrotola il tovagliolo e lega un mazzolino di fiori (o un rametto di pesco) con un nastrino colorato.
  • Disegna su un foglio di feltro la sagoma di un uovo e ritagliala. Con un taglierino fai due tagli paralleli al centro dell’uovo. Devono essere di 4 cm di lunghezza e a 3 cm di distanza l’uno dall’altro. Avrai creato un passante per infilare il tovagliolo.

Ora sì che la primavera siede al tuo tavolo. Buona Pasqua!

P.S. Prima che arrivino gli ospiti, ti consigliamo di pulire i pavimenti con il detersivo al profumo di geranio e violetta. Porterai una bella ventata di primavera nella tua casa.

Torna alle FAQ Torna ai racconti