arredare-il-balcone

Idee per arredare il balcone. Anche il più piccolo

19 maggio 2015

Sogni da sempre di avere un grande terrazzo dove organizzare aperitivi e grigliate con gli amici. Invece, finora hai dovuto accontentarti di un balcone, magari in formato mini. Be’, anche un balcone può diventare un accogliente spazio outdoor.

Vogliamo dimostrartelo in questo articolo, dove troverai idee originali per arredare il balcone e consigli pratici per ottimizzare lo spazio.

Prima di pensare all’allestimento, però, dovrai dare una bella rinfrescata: libera completamente il balcone, spazza e lava per bene il pavimento con un detersivo Scala (se è molto sporco, versa il prodotto direttamente a terra).

Fatto ciò, sarà un po’ come avere una tela bianca da riempire. Come? Magari proprio con uno degli stili d’arredo di cui stiamo per parlarti.

Arredare il balcone in stile etnico

Hai voglia di portare sul tuo balcone una nota d’Oriente? Via le sedie! Al loro posto prendi dei pouf da esterni che ti accoglieranno in un morbido abbraccio mentre ti godi il tramonto sorseggiando un drink.

Per dare al tuo balcone una veste etnica, potresti pensare di rivestire il pavimento con dei moduli di legno.

Di sera, crea un’atmosfera soft servendoti di lanterne da appendere con dei ganci alle pareti. Dai un tocco decorativo finale con un narghilè.

E se il tuo balcone si trasformasse in giardino?

Se fantastichi da una vita su quanto sarebbe bello avere una casa con giardino, la soluzione che ti proponiamo potrebbe fare proprio al caso tuo: trasforma il tuo balcone in un angolo verde. Ti suggeriamo per prima cosa di posare sul pavimento del prato di erba sintetica.

Poi programma una visita al vivaio per scegliere piante e fiori. Per recuperare spazio, però, progetta un “giardino verticale”: invece di posare a terra ingombranti vasi, opta per uno scaffale e sistema sui ripiani tutte le tue piantine. Altra soluzione è quella di appendere dei vasi da parete.

Se poi ti va di darti un po’ da fare con il fai-da-te, procurati un pallet, dipingilo e appendilo alla parete; poi incastra qua e là nei vari spazi dei vasetti di fiori. Vedrai quanto sarà originale l’effetto finale.

Come elementi ornamentali puoi usare annaffiatoi di latta colorati e attrezzi per il giardinaggio decorati.

Presi dall’allestimento quasi dimenticavamo di parlarti dell’arredamento: in questo quadretto bucolico, secondo noi ci starebbero benissimo le classiche e intramontabili poltroncine in vimini, da rendere più confortevoli con dei cuscini. Di’ la verità: stai già pregustando il momento in cui ti accomoderai sul tuo balcone-giardino a leggere un buon libro circondata dal verde e dal profumo dei fiori.

Un balcone al sapore di mare

Inizia a far caldo, ma le vacanze sono ancora lontane. Tu, però, senti già il richiamo della spiaggia. Ti capiamo benissimo. Infatti la nostra ultima idea d’arredo per il tuo balcone è a tema marino.

Innanzitutto, vai a caccia di sedie a sdraio pieghevoli, di quelle tipiche da spiaggia. La scelta della fantasia del tessuto è quasi obbligata: a strisce. Per decorare le pareti, tira fuori dal cassetto le conchiglie che hai collezionato durante le tue vacanze.

Crea vari fili di conchiglie unendole tra loro con un cordoncino. Poi appendili al muro l’uno a fianco all’altro: quando il vento li muoverà, si toccheranno tra loro e produrranno un rilassante suono che farà da sottofondo alle tue pennichelle pomeridiane.

Con le pietre che hai raccolto sul bagnasciuga, invece, riempi dei barattoli di vetro per metà; quindi poggiaci su delle candele, da accendere per un “appuntamento” romantico sul balcone con la tua dolce metà.

Il consiglio salvaspazio

Ti sarai accorta che nelle 3 idee d’arredo che ti abbiamo suggerito non abbiamo mai menzionato il tavolo. Il motivo è semplice: occupa troppo spazio. Certo, una base d’appoggio fa sempre comodo.

Il nostro consiglio salvaspazio è quello di scegliere un tavolo da ringhiera. Ne esistono anche di pieghevoli, che ti permettono di far scomparire il piano quando non è utilizzato.

Speriamo che le nostre idee ti siano state d’ispirazione. Adesso, però, è proprio ora per te di correre sul balcone per prepararlo alla sua nuova vita. E non dimenticate di condividere il risultato sulla nostra pagina Facebook Il pulito che vorrei.

Torna alle FAQ Torna ai racconti