I trucchi per raffreddare casa e alleggerire le bollette

6 luglio 2017

Arriva il caldo e, con lui, le lunghe, lunghissime notti insonni. Quelle trascorse a cercare un angolino di lenzuolo rimasto ancora fresco. E arrivano anche i pomeriggi a casa passati sotto il condizionatore. Con loro, i primi torcicollo, la schiena bloccata e… le bollette da capogiro. Insomma, l’estate è tanto attesa ma quando arriva si fa sentire!

In questo post vogliamo passarti qualche trucchetto per raffreddare la casa “naturalmente”, senza vivere incollata al condizionatore. Avrai due indicatori per capire se i nostri consigli funzionano: il termostato di casa e la bolletta della luce.

Raffreddare casa senza il condizionatore

Ci sono alcune buone abitudini che ti aiutano ad accendere il condizionatore più tardi e a spegnerlo prima. Ecco la lista dei consigli per mantenere la casa più fresca.

Fai ombra

Abbassa le tapparelle (o chiudi le persiane) prima di uscire di casa. E, nelle ore più calde, mantienile semichiuse anche quando sei a casa. Riparati dalla luce con delle tende spesse, meglio se bianche, così riflettono i raggi del sole. E se hai un balcone, metti anche lì una tenda che ti ripari dal sole. Apri le finestre e arieggia gli ambienti solo la mattina presto e la sera, quando l’aria diventa più fresca.

Altolà al calore e al vapore

Evita qualsiasi fonte di calore e di vapore che non sia necessaria. Per esempio, è meglio aspettare l’autunno per la lasagna al forno! Durante l’estate prediligi piatti crudi, come le insalate, o che non hanno bisogno di una lunga cottura. Anche la doccia può riscaldare gli ambienti e diffondere umidità. E l’umidità, si sa, rende ancora più insopportabile il caldo. Quindi falla nelle ore più fresche della giornata.

Ricorda che tutti gli elettrodomestici emettono calore. Quando non li utilizzi spegnili, così risparmierai anche energia.

L’alternativa al condizionatore

Prima di installare un condizionatore, dai una chance al ventilatore. È un modo più sano ed economico per rinfrescarsi. Pensi che solo un condizionatore possa regalarti quell’arietta fresca tanto agognata? Allora segui questo trucco della nonna: posiziona una bacinella di acqua con ghiaccio davanti al ventilatore e vedrai che l’aria diffusa sarà molto più fresca.

Due consigli per risparmiare con il condizionatore

Quando arriva quel momento in cui proprio non puoi più fare a meno del condizionatore, segui questi due consigli che ti aiuteranno a risparmiare:

  1. Acquista un condizionatore della giusta potenza per gli ambienti che vuoi raffreddare. Se troppo potente, sprecherai energia; se troppo debole, sarai spinta ad abbassare la temperatura del termostato creando grandi sbalzi termici (che ti faranno ammalare).
  2. Ricordati di eseguire la manutenzione periodica del condizionatore (una volta all’anno). I filtri sporchi, oltre a favorire la proliferazione dei batteri, riducono l’efficienza della macchina.

In casa mantieni una temperatura di 27 °C e un livello di umidità compreso tra il 40 e il 60%. In questo modo ti assicurerai il giusto comfort, senza consumare troppo e senza rischiare di ammalarti.

Un ultimo consiglio: mantieni sempre la casa pulita, perché la polvere appesantisce l’aria e rende il caldo ancor più insopportabile. Pulisci i pavimenti con detersivi dal profumo fiorito e agrumato, che lasciano una piacevole sensazione di freschezza nei tuoi ambienti.

Segui i nostri consigli e poi da un’occhiata alle bollette e al termostato: si sono abbassati?

Torna alle FAQ Torna ai racconti