Festa della donna. Come organizzare una festa anni ’50 tra amiche

6 marzo 2018

Ormai è diventata una tradizione. La festa della donna si celebra con le amiche di sempre. Ogni anno, a rotazione, organizzate una festa a casa e adesso è il tuo turno. Hai già in mente il tema della serata: vuoi rivivere, per una notte, l’effervescenza degli anni ’50.

Qui trovi tutto quello che serve per calarsi nelle atmosfere “fifties”, dagli addobbi per la casa ai travestimenti. Ti assicuriamo che sarà una serata indimenticabile!

Idee per un allestimento anni ’50

Colori, fantasie e musica sono le parole d’ordine di una festa anni Cinquanta. Ecco come dare alla tua casa un tocco di brio:

  • Tira fuori dalla soffitta il giradischi e i vinili. In generale, punta sul rock and roll e non dimenticare che in quegli anni si ascoltava anche tanto jazz. Su YouTube puoi trovare delle playlist anni ’50 già pronte per l’ascolto.
  • A quei tempi la tappezzeria di casa era rigorosamente a fantasia, quindi ricopri il divano e le poltrone con un telo che richiami gli stili dell’epoca.
  • Appendi alle pareti dei festoni e ricopri il pavimento di palloncini colorati.
  • In città c’è un mercatino dell’antiquariato? Allora vedrai che non sarà difficile trovare tra i banchi delle locandine anni ’50 da appendere alle pareti.
  • Procurati degli hula-hoop (li trovi nei negozi di giocattoli) e lancia una sfida alle amiche: chi riuscirà a farlo girare più a lungo?

Ora veniamo alla protagonista della serata, la tavola. Anche lei sarà vestita in stile anni Cinquanta:

  • La tovaglia deve essere a tinte forti o a fantasia. Se riesci a trovarne una a pois, a righe o con i cerchi colorati ti assicuri un risultato 100% fifties.
  • Il cult degli anni ’50 sono i piatti e i recipienti di plastica colorata. Tirali fuori dalla credenza e dai loro una bella pulita. A proposito… leggi i nostri consigli per pulire le stoviglie di plastica.
  • A casa hai un cestino da picnic? Allora usalo come centrotavola. Riempilo con un bel bouquet di fiori colorati o sfruttalo come porta panini.

Ora che la casa e la tavola sono pronte per la festa, veniamo al menù.

Il menù anni Cinquanta

Le tue amiche non ti troveranno impreparata nemmeno sul menù. Gli anni Cinquanta sono gli anni dei fast food, quindi sulla tua tavola non devono mancare hamburger e hot dog. Presentali in pieno stile “Happy Days”: chiudili con uno stecco con in cima una bandierina e accompagnali con una cascata di pop-corn e patatine fritte.

Per quanto riguarda i dolci, sbizzarrisciti con cupcake, cheese cake, pancake, cookies al cioccolato, torte di mele e frappè. Sulla tavola non devono mancare anche dei recipienti stracolmi di caramelle gommose, confetti e cioccolatini. Vedrai, saranno molto decorativi.

Come avrai capito si tratta di un menù decisamente calorico. Ma si sa: per ballare rock and roll fino a notte fonda serve una bella scorta di energia!

Come vestirsi a una festa anni Cinquanta?

Per il tuo travestimento prendi ispirazione dai protagonisti dei film e delle serie televisive ambientati in questo magico decennio, come “Happy Days” o “Grease”. Qui un’idea per il tuo look anni ’50:

  • La gonna a ruota con i pois è un pezzo forte. In alternativa, vanno bene anche i jeans a vita alta. L’importante è non dimenticare di aggiungere una bella cintura colorata stretta in vita.
  • Maglietta aderente o, per essere ancora più a tema, corpetto colorato. Per completare indossa una giacca di pelle “alla Fonzie” con il bavero alzato, o un cardigan in stile collegiale.
  • Al collo puoi mettere un foulard a fantasia e una collana di perle.
  • E ai piedi: calzini bianchi corti e décolleté.

Ora è tutto pronto per la tua serata rock and roll. Buona festa della donna e che ogni giorno sia “effervescente” come questo 8 marzo!

Torna alle FAQ Torna ai racconti