albero-di-natale

È ora di pulire l’albero di Natale e le statuine del presepe

11 gennaio 2017

L’Epifania tutte le feste porta via…così vuole la tradizione e, se non l’hai ancora fatto, è ora di smontare albero, presepe e addobbi vari e salutare ufficialmente il Natale. Da dove cominciare?

Abbiamo pensato di fornirti tutte le informazioni utili per pulire e proteggere al meglio le tue decorazioni durante il loro meritato periodo “di riposo” nell’armadio della cantina, in attesa del prossimo Natale. Vediamole subito.

Come pulire l’albero di Natale sintetico?

Purtroppo quella che vedi sui rami non è neve ma… polvere. Quanta? Non molta. Con i nostri consigli pulire l’albero sarà rapidissimo. Vedrai.

Ecco cosa devi fare:

  • Rivolgi i rami dell’albero verso l’alto e legali con delle fascette o con degli elastici.
  • Spolverali con una bomboletta ad aria compressa, quella che di solito viene utilizzata per pulire la tastiera del computer.
  • Se non ne hai una a casa, puoi spolverarli anche con l’aspirapolvere, ma utilizzalo alla minima potenza.
  • Se il tuo albero è piuttosto delicato e hai il timore che perda troppi aghi, rimuovi la polvere con un semplice panno di stoffa.
  • Apri i rami e passa su ognuno un panno in microfibra con una spruzzata di detergente vetri-multiuso. Pulisci bene anche le parti più interne, quelle vicine al tronco.
  • Pulisci anche i sostegni dell’albero. Sono di plastica? Allora va bene una spruzzata di sgrassatore. Se invece sono di acciaio utilizza un prodotto specifico, come lo Splendiacciaio. Poi risciacqua con un panno umido.

Ora puoi ripiegare con cura i rami verso l’alto e riporli ordinatamente in uno scatolone, così occuperanno meno spazio. Un trucco in più: prima di chiudere lo scatolone con dello scotch, copri l’albero smontato con un grande foglio di carta velina o con della carta di giornale distesa. Questo ti aiuterà a fornirgli un’ulteriore protezione dalla polvere lungo tutto l’anno.

Come pulire le statuine del presepe?

Chiama a raccolta tutte le statuine – pecorelle incluse – e inizia a occuparti di loro. Come prima cosa raggruppale in base ai materiali: la plastica con la plastica e la terracotta con la terracotta. Dopodiché segui questi consigli:

  • Riempi una bacinella con acqua tiepida e un goccio di detersivo per i piatti, immergi le statuine di plastica e puliscile con una spugnetta. Risciacqua sotto l’acqua corrente e asciugale con un asciugamano.
  • Pulire le statuine di terracotta è ancora più semplice. Ti basta spolverarle con un panno in microfibra e avrai fatto. Evita di bagnarle perché i colori potrebbero danneggiarsi.

Anche in questo caso ti consigliamo di avvolgere le statuine più delicate e preziose una a una con della carta di giornale o della carta da pacco prima di riporle accuratamente in uno scatolone. Non saranno intaccate dalla polvere e eviterai spiacevoli urti.

Purtroppo il periodo natalizio è passato, ma almeno i vostri addobbi dormiranno sonni tranquilli per tutto l’anno nell’attesa di tornare a illuminare la vostra casa il prossimo dicembre.

Torna alle FAQ Torna ai racconti