pulizia-divano

Divano, pulizia e cura. Patti chiari, riposini lunghi

14 maggio 2019

Se ci chiedessero di dare forma al concetto di relax, non avremmo alcun dubbio: la sua silhouette sarebbe quella di un divano. È il regno del benessere, pronto ad accoglierti tra le sue morbide braccia e a rimetterti in sesto anche dopo le giornate più impegnative. A lui, al divano, abbiamo dedicato questo articolo. Perché? Perché secondo noi se lo merita.

Qui ti spieghiamo come mantenere pulito il divano, quali attenzioni adottare per non trasformarlo in un ricettacolo di polvere, briciole, peli di animali, batteri e chi più ne ha più ne metta.

Regole per un divano pulito e profumato

Ti avevamo già spiegato come pulire il divano non sfoderabile e, se ben ricordi, non è che sia tra i compiti domestici più simpatici. Anzi! Anche per questo è bene cercare di mantenerlo pulito il più a lungo possibile. Come? Adottando alcune piccole attenzioni che posticiperanno l’appuntamento con la pulizia del divano, eccole qui:

  • Non accomodarti con indumenti sporchi, come i pantaloni con cui ti siedi in metro o i pantaloncini che usi in palestra. Adotta e diffondi questa buona abitudine: prima di sprofondare sul divano è bene indossare la tuta di casa.
  • D’estate, quando fuori c’è il solleone e in casa si boccheggia, usa un copridivano. Così la pelle sudata non sarà in diretto contatto con il divano.
  • Non sederti con indumenti bagnati, come l’accappatoio. Se la fodera si inumidisce, potrebbero crearsi cattivi odori.
  • In caso di macchia, utilizza lo Sgrassatore per smacchiare e risciacqua con panno pulito e acqua.
  • In casa ci sono animali domestici? Sarebbe meglio non farli salire sul divano. Se l’impresa si rivela davvero impossibile, usa il copridivano.
  • Bimbi piccoli? Anche in questo caso ti consigliamo di ripararlo con un telo.
  • Se in casa cammini scalza, prima di sdraiarti controlla che i piedi siano ben puliti.
  • Snack sul sofà? Se proprio non riesci a rinunciare ai pop-corn mentre ti godi la tua serie preferita, usa un vassoio. Così eviterai di creare briciole.
  • Non fumare sul divano, rischierai di ingiallire i tessuti e l’odore di fumo rimarrà intriso nella fodera. A proposito: se in casa ci sono fumatori ti consigliamo di spruzzare su divano e tende il profumo Gocce di Fresco, l’odore degli ambienti sarà più gradevole.

Come pulire il divano e le regole per la sua manutenzione

A queste attenzioni si aggiunge la manutenzione ordinaria del divano, indispensabile per mantenerlo pulito e in forma smagliante. A questo proposito:

  • Ricordati di passare di tanto in tanto l’aspirabriciole tra le fessure dei cuscini.
  • Batti i cuscini con il battipanni e passa il rullo adesivo o un panno in microfibra leggermente umido sui tessuti per eliminare polvere o peli di animali.
  • Almeno una volta al mese arieggia il divano: rimuovi i cuscini della seduta e mettili all’aperto.
  • Usa un copridivano removibile e facile da lavare, in questo modo darai un tocco sempre nuovo a casa.

Non abbiamo ancora finito, ti lasciamo un ultimo consiglio per mantenere il divano in perfetta forma: visto che di solito c’è un angolo più utilizzato di altri, ricordati di scambiare e ruotare i cuscini (se possibile). In questo modo eviterai che le sedute si deformino.

Ora non ci resta che augurarti lunghe e indisturbate sessioni di relax sul tuo divano.

Torna alle FAQ Torna ai racconti