Consigli per pulire le sedie… di ogni tipo!

5 maggio 2017

Quelle della cucina si riempiono di briciole. Quelle in tessuto sono un ricettacolo di polvere. Quelle da giardino ne vedono di tutti i colori. Quelle antiche hanno avuto tempo a sufficienza per accumulare polvere e sporco.

Parliamo di sedie. Anzi, parliamo di come pulirle in modo semplice e veloce. Ti sei mai chiesta come smacchiare una sedia di tessuto o come pulire una sedia in ecopelle? Ecco, qui risponderemo a dubbi come questi. Iniziamo subito!

Sedie in legno, moderne e antiche

Pulire e spolverare le sedie in legno non è difficile, ma se la sedia in questione è antica o dipinta devi prestare un po’ di attenzione. Ecco i nostri consigli:

  • Sedie in legno moderno. Spolverale con un panno elettrostatico. Inumidisci un panno pulito in un mix di acqua e detergente per parquet Scala (circa un tappo di prodotto ogni due litri di acqua), strizzalo, passalo sulle superfici e asciuga.
  • Sedie in legno antico o dipinto. Spolvera con un panno elettrostatico. Inumidisci un panno nell’acqua, strizzalo molto – ma molto – bene, passalo sulle superfici e asciuga immediatamente.

Fai attenzione: quando hai a che fare con sedie dipinte molto delicate o in cattivo stato, evita di passare il panno umido.

Sedie in ecopelle

Per pulire una sedia in ecopelle ti basta passare un panno umido sulle superfici, insistere sulle zone più sporche con movimenti circolari e asciugare bene per evitare che si formino aloni.

Noti qualche macchia? Eliminala così:

  • Prepara un mix di acqua tiepida e sapone di Marsiglia grattugiato. Inumidisci un panno e passalo sulle macchie con movimenti circolari.
  • Rimuovi il sapone con un panno umido e asciuga bene.

Scommettiamo che le macchie saranno sparite.

Sedie in resina

Le sedie in resina, di norma, si usano all’aperto. Le hai appena tirate fuori dal ripostiglio e necessitano di una pulita? Fai così:

  • Spolverale con un panno o, se molto sporche, con un panno umido.
  • Spruzza sulle superfici lo sgrassatore e lascialo agire sulle macchie per qualche istante.
  • Risciacqua con un panno umido e asciuga.

Ora sono pronte per inaugurare la nuova stagione.

Sedie in vimini e rattan

Alle sedie in vimini e rattan devi dedicare qualche minuto in più. Affidati ai nostri consigli per pulirle bene senza danneggiarle.

Sedie in ferro battuto

Pulire le sedie in ferro battuto è un gioco da ragazzi. Ti basta:

  • Rimuovere la ruggine con una paglietta, senza applicare troppa pressione.
  • Eliminare la polvere con un panno umido.
  • Inumidire una spugna in un mix di detersivo per piatti e acqua tiepida, strizzarla e pulire le superfici.
  • Passare un panno umido per risciacquare e poi asciugare bene.

Te l’avevamo detto che era un gioco da ragazzi. ;)

Sedie dell’ufficio

Sulla sedia dell’ufficio trascorri tante – forse troppe – ore al giorno. Cerchiamo di rendere più piacevole questa luuunga permanenza mantenendo la sedia sempre pulita. Qui ti spieghiamo come fare:

  • Spolvera con un panno elettrostatico.
  • Rimuovi le briciole e la polvere negli interstizi con l’aspirabriciole.
  • Se devi pulire una sedia da ufficio in tessuto, passa sullo schienale e sulla seduta un rullo adesivo, per rimuovere i pelucchi e i capelli.
  • Noti delle macchie? Allora prepara una miscela di acqua tiepida e detersivo per piatti, inumidisci una spugna, sfregala sugli aloni e poi sciacqua con un panno umido.
  • Pulisci le parti in plastica o in alluminio con lo sgrassatore, poi passa un panno umido per sciacquare. Asciuga e avrai finito.

E adesso: siediti e rilassati. Te lo sei proprio meritata!

Torna alle FAQ Torna ai racconti