Consigli per fare un buon bucato in lavatrice (e a mano)

26 luglio 2017

Nessuna casalinga è immune agli errori che minacciano il bucato. Pensi di essere una vera esperta, una fuoriclasse? Sappi che basta un momento di distrazione per commettere un passo falso e ritrovarti con un indumento danneggiato, magari proprio il tuo preferito.

Ecco perché, dopo aver parlato degli 8 errori che rovinano il bucato, siamo tornati con una nuova lista. Vogliamo darti 6 consigli per lavare in lavatrice e a mano i tuoi capi, senza brutte sorprese. Usali come promemoria, potresti anche scoprire qualcosa di nuovo. Perché anche gli esperti non finiscono mai di imparare!

6 dritte per il bucato a mano e in lavatrice

Ti sei distratta un attimo e:

  • le lenzuola sono uscite dalla lavatrice macchiate;
  • la tua maglietta preferita si è scucita;
  • il costume si è deformato.

Sono incidenti di percorso che possono capitare, sì… ma è sempre meglio che non capitino. Sei d’accordo con noi? Allora impara a memoria la lista di consigli che ti abbiamo preparato:

  1. Prima di infilare i capi in lavatrice, assicurati che tutte le zip siano chiuse. Durante il lavaggio, infatti, le cerniere potrebbero agganciarsi ad altri capi e tirare i fili delle cuciture.
  2. Ti consigliamo di lavare i costumi a mano, perché le alte temperature della lavatrice e i giri della centrifuga potrebbero comprometterne l’elasticità e rovinarne la forma.
  3. Un calzino dimenticato nel cestello della lavatrice capita a tutti. Ma quando è colorato, ahi! Rischi di macchiare il bucato successivo. Ti consigliamo sempre di inserire gli indumenti più piccoli negli appositi sacchetti da biancheria per la lavatrice; oppure, alla fine di ogni lavaggio, ispeziona il cestello come un detective.
  4. Quando fai il bucato a mano, non strofinare eccessivamente i capi perché rischi di rovinare i tessuti. Macchie difficili? Trattale con la candeggina o con il sapone di Marsiglia.
  5. Sai come lavare i capi con l’imbottitura? Segui i nostri consigli e ricorda di inserire nel cestello della lavatrice una o due palline da tennis. Con questo trucchetto eviterai gli agglomerati di imbottitura.
  6. Per non ritrovarti con un bucato poco profumato, occupati spesso della pulizia del filtro della lavatrice e della manutenzione dell’elettrodomestico. Per ostacolare la formazione di muffe, dopo ogni lavaggio lascia aperto lo sportello fino a quando il cestello non sarà completamente asciutto.

Gli errori capiteranno ancora, eccome se capiteranno! Anche i fuoriclasse sbagliano. Ma con i nostri consigli puoi star certa che capiteranno sempre meno.

Torna alle FAQ Torna ai racconti