telo-mare-spiaggia

Consigli per costumi e teli da mare in perfetta forma

24 giugno 2016

Ci sono costumi da mare e costumi da… amare. Tra i due c’è una bella differenza. I primi sono quelli un po’ sciupatelli che, tra salsedine e lavaggi sbagliati, ne hanno viste di cotte e di crude. I secondi, invece, continuano a mantenere una perfetta forma grazie alle cure di mani esperte.

In questo post ti diremo proprio come prenderti cura dei tuoi costumi. Idem per quanto riguarda i teli da spiaggia. Anche loro non devono sfigurare!

Come lavare e prenderti cura dei costumi

Elastici molli, tessuti sfibrati e colori impalliditi. Ecco i tre segni di cedimento dei costumi “fuori forma”. Le cause? Un lavaggio andato storto, la scelta incauta dei prodotti da utilizzare o qualche altro errore di percorso.

Ecco perché è bene ripercorrerlo insieme, questo percorso, per evitare che, a lungo andare, alcune cattive abitudini possano danneggiare irrimediabilmente i tuoi costumi.

Ecco alcune raccomandazioni pre e post lavaggio:

  • Dopo ogni bagno, in mare o in piscina, sciacqua subito i costumi. Non lasciare che il cloro o la salsedine si fermino troppo a lungo sul tessuto.
  • Spesso la sabbia rimane imprigionata nelle fibre. Se il costume è chiaro, ti sarà visibile a occhio nudo. Per eliminarla ti basta metterlo sotto il getto dell’acqua e tirare delicatamente il tessuto con le mani.
  • I costumi vanno tenuti alla larga dalla lavatrice e dai detersivi troppo aggressivi. Entrambi possono danneggiarli e comprometterne l’elasticità.
  • Non stirare, mai e poi mai, i costumi. Non vanno per niente d’accordo con il ferro da stiro.

E ora vediamo come lavarli:

  • Mettili in una bacinella con acqua fredda e un goccio di detersivo liquido per capi delicati (rispetta la proporzione di ¾ di tappo ogni 10 litri di acqua) e lascia in ammollo per 3 minuti.
  • Sciacquali bene senza strizzare.
  • Falli asciugare alla rovescia, meglio se non al sole. Ne prendono già abbastanza. ;)

Superata la “prova costume”, ora veniamo alla “prova telo”.

Come si lavano i teli da mare?

Salsedine, sabbia, creme e sudore. La vita è faticosa per i teli da mare! Sai già come prendertene cura? Ti avevamo dato qualche suggerimento. Riprendiamo i punti salienti e aggiungiamo qualche preziosa raccomandazione:

  • Prima di lavarli, lasciali asciugare all’aperto per evitare cattivi odori.
  • Scrollali bene prima di metterli in lavatrice.
  • Se sono molto sporchi, ti sconsigliamo di lavarli insieme al resto del bucato. Oppure puoi lasciarli in ammollo per una notte in una soluzione di acqua calda e sgrassatore Marsiglia, molto utile anche per pretrattare eventuali macchie.
  • Per una pulizia ordinaria, puoi lavarli in lavatrice con un detersivo per delicati. Imposta una temperatura non troppo alta.
  • Quando i teli sono molto secchi a causa della salsedine, puoi metterli in ammollo in una bacinella con acqua calda e un goccio di ammorbidente (mezzo tappo per 10 litri di acqua). Poi procedi con un normale lavaggio in lavatrice.

Ora sai come mantenere in ottima forma costumi e teli da mare. Non ci resta che augurarti buone vacanze! :)

Torna alle FAQ Torna ai racconti