aspirapolvere-pulizie

Come pulire l’aspirapolvere: dalla spazzola al filtro

3 agosto 2017

In principio era un aspirapolvere, poi diventò uno “spargipolvere”. Questa breve storia triste non è frutto dell’immaginazione. Se è da un po’ di tempo che non ti occupi della pulizia dell’aspirapolvere, vedrai che in men che non si dica il tuo elettrodomestico si trasformerà in uno spargipolvere. E, in quel momento, verrà meno il suo compito principale, quello di pulire i pavimenti.

A parte gli scherzi, la manutenzione dell’aspirapolvere è importantissima per mantenerlo sempre efficiente. Sai già come pulirlo senza rischiare di danneggiarlo? Lo vediamo insieme in questo post, dove ti spieghiamo come pulire la spazzola dell’aspirapolvere, il filtro e gli altri componenti.

La pulizia dell’aspirapolvere

Se non vuoi che il tuo aspirapolvere si trasformi in un nido di acari e allergeni, devi dargli una pulita almeno una volta ogni 2-3 mesi. Regolati tu, in base all’utilizzo che ne fai. Segui tutti i consigli che trovi qui.

Come pulire l’aspirapolvere senza sacchetto

La manutenzione dell’aspirapolvere senza sacco ti richiede qualche passaggio in più. Ecco cosa dovrai fare:

  • Smontalo e con un panno togli i capelli e i peli accumulati nelle setole della spazzola.
  • Per rimuovere la polvere, invece, aiutati con una bomboletta ad aria compressa a bassa pressione, così da non danneggiare la spazzola.
  • Dopodiché, prepara un mix di acqua tiepida e sgrassatore, immergi un panno e usalo per pulire le setole.
  • Svuota il contenitore della polvere e puliscilo con una spugna e acqua fredda. Se molto sporco, puoi aggiungere anche un goccio di detersivo per piatti e poi sciacquare bene.

Prima di rimontare l’elettrodomestico, assicurati che sia completamente asciutto.

Pulire l’aspirapolvere con sacchetto

Se il tuo aspirapolvere è provvisto di un sacchetto usa e getta che raccoglie la polvere, la pulizia ti richiederà poco tempo. Dopo aver pulito la spazzola come ti abbiamo spiegato, ti basta:

  • Rimuovere il sacchetto utilizzato e pulire l’interno dell’aspirapolvere con acqua e sgrassatore.
  • Risciacquare le superfici con un panno umido e ben strizzato.
  • Asciugare molto bene e inserire il sacchetto nuovo.

Te l’avevamo detto, è semplicissimo!

Come lavare il filtro dell’aspirapolvere

Ora ti resta da pulire il filtro dell’aspirapolvere. È un’operazione importante perché ti aiuta a mantenere l’elettrodomestico in perfetta funzione. Fai così:

  • Smontalo, svuotalo e puliscilo sotto il getto di acqua fredda. Puoi aiutarti con un pennello dalle setole morbide.
  • Aspetta che sia completamente asciutto e poi rimontalo. Se vuoi accelerare l’asciugatura, puoi aiutarti con il phon ad aria fredda.

Vuoi un ultimo consiglio? Ogni volta che usi l’aspirapolvere, prima di riporlo pulisci la spazzola. Ti basterà togliere la polvere e i capelli con un panno umido.

Ora puoi dire addio allo spargipolvere e dare il bentornato all’aspirapolvere!

Torna alle FAQ Torna ai racconti