festa-capodanno

Come organizzare una festa di Capodanno? Ecco 2 temi

21 dicembre 2017

“Cosa fai a Capodanno?” Sarà la centesima volta che ti senti rivolgere questa domanda. E quando rispondi “Rimarrò a casa”, tutti ti guardano con un’espressione un po’ delusa. Ma chi lo dice che a casa, la notte di San Silvestro, non ci si possa divertire? Basta coinvolgere un po’ di amici e sapere come organizzare un veglione di Capodanno diverso dal solito.

Bando ai cenoni ingessati, alle serate formali che ti costringono a rimanere seduto a tavola ore e ore. Se ti vuoi divertire devi osare un po’. Qui ti spieghiamo come organizzare una festa a tema. Anzi, due feste a tema. Perché potrai scegliere tra due opzioni.

Festa a tema anni ’50 per un capodanno rock and roll

Vuoi iniziare il 2018 con un viaggio indietro nel tempo? Segui i nostri consigli e ti ritroverai catapultata negli anni Cinquanta.

Con i tuoi ospiti dovrai essere molto chiara: chiunque si presenterà alla festa senza travestimento rimarrà fuori! La serata dovrà essere un tripudio di baschi, baffetti, brillantina e gonne a ruota che volteggiano sulle note del rock and roll. Ansia da dress-code? Puoi suggerire agli invitati qualche look, per esempio: stile pin-up, stile Marilyn Monroe o Audrey Hepburn, stile Elvis Presley, stile James Dean o stile Teddy Boy.

Anche la casa dovrà vestirsi a tema. Ben vengano dischi in vinile, hula-hoop, palloncini e bicchieri e piatti colorati. Poi dovrai pensare al menù, perché anche il cibo dovrà essere a tema. Qualche idea? Uova e bacon, hamburger e hot dog, muffin, cheesecake e milkshake.

Per immergerti ancora di più nell’atmosfera degli anni Cinquanta serve un drive-in. Quindi, libera una parete del salotto e proietta il film “Grease”. Sposta anche i mobili per creare una pista da ballo, perché non potrà mancare tanta buona musica da ballare, quella di Elvis, Chuck Berry, Frank Sinatra, John Coltrane e Miles Davis.

Vedrai: allo scoccare della mezzanotte John Travolta busserà alla tua porta per chiederti di ballare.

Festa messicana. Un capodanno “Messico e nuvole”

Perché non iniziare il nuovo anno volando in Messico? Anzi, sarà il Messico a venirti a trovare. Anche in questo caso è importantissimo fornire agli invitati delle chiare indicazioni sul dress-code: sono ammessi mariachi, calaveras e chiunque indossi un sombrero o abbia in mano delle maracas.

Dovrai riscaldare un po’ l’atmosfera di casa con tovaglie dai colori accesi, festoni e, perché no, qualche cactus gonfiabile – puoi acquistarli online senza spendere troppo. Sulla tavola ci saranno i cascarón, i tradizionali gusci d’uovo dipinti e ripieni di confetti. Se scrivi su ciascuno il nome dei tuoi invitati si trasformeranno in originali segnaposto. Ma ora veniamo alla parte golosa della festa, perché sulla tavola non mancheranno tortillas, burritos, tacos, salsa guacamole ed empanadas. Il tutto accompagnato, ovviamente, da cascate di margarita.

E ci sarà anche una playlist che vi spedirà dritti dritti in Messico: Carlos Santana, Consuelo Velázquez e le tradizionali musiche dei mariachi.

Ma prima di andare via…

Chiamala, se vuoi, deformazione professionale, ma quando si parla di feste a casa non possiamo lasciarti andare via prima di averti dato qualche consiglio per salvarti da spiacevoli inconvenienti. Come, per esempio, la tovaglia appena comprata e già macchiata. Puoi rimediare così: versa sulla macchia il nostro smacchiatore, lascia agire qualche minuto, strofina con l’apposita spazzolina e lava in lavatrice con il detersivo liquido a 40 °C. Tornerà perfetta!

Hai scelto di viaggiare nel tempo o di volare in Messico? Ovunque tu sia la notte di Capodanno, ti auguriamo un felice anno nuovo!

Torna alle FAQ Torna ai racconti