Come lavare i calzini? Consigli per ogni tipo di calza

14 marzo 2018

Sei una fedele lettrice del nostro blog e, quando parli di bucato con le amiche, la sai sempre più lunga di loro. Con questo articolo diventerai espertissima anche sull’argomento “come lavare i calzini”. Scommettiamo che le tue amiche, come tante altre persone, sono del partito “li butto in lavatrice con il resto del bucato”. Spiega loro che questa non è sempre la scelta giusta.

Qui ti diamo tanti suggerimenti per lavare qualsiasi genere di calza, da quelle di spugna ai collant. Anche questa volta vogliamo farti fare bella figura!

Dimmi che calzino indossi e ti dirò come lavarlo

Bianchi, di spugna, di lana, di nylon. 4 tipologie di calzini e 4 consigli di lavaggio differenti. Vediamoli subito uno per uno.

Come lavare i calzini bianchi?

Il problema delle calze bianche è che si macchiano facilmente. Per eliminare gli aloni strofina il nostro smacchiatore pretrattante sulla zona interessata, poi procedi con il lavaggio e utilizza il detersivo lavatrice bianchi e macchie con candeggina, che rimuove le macchie più ostinate e regala ai calzini il bianco luminoso di un tempo.

Come lavare le calze di spugna?

Quando lavi i calzini di spugna devi preoccuparti di due cose: pulirli a fondo e mantenere la spugna morbida. Qui i nostri consigli:

  • Li hai usati in palestra? Fai un lavaggio a parte. Per ragioni igieniche, è sempre bene separare gli indumenti che usi per fare sport da quelli che indossi tutti i giorni. Se il tessuto lo permette, lavali ad alte temperature e al rovescio, così si puliranno meglio.
  • Se molto sporchi, lavali con Candeggina Gel Casa e Bucato che ti assicura un’igiene profonda.
  • Come mantenere la spugna morbida? Con l’ammorbidente!

Come lavare le calze di lana?

Visto che segui il nostro blog, saprai già che la lana richiede qualche attenzione in più. Per questo ti consigliamo di lavare i calzini di lana a mano, in acqua tiepida, con il detersivo per Lana e Delicati. Tienili in ammollo per 3-5 minuti, poi sciacquali con cura. Non strizzarli ma tamponali con un asciugamano per velocizzare l’asciugatura. Se l’etichetta lo permette, puoi anche lavarli in lavatrice seguendo queste 3 raccomandazioni:

  1. Scegli un programma per delicati.
  2. Imposta una centrifuga a pochi giri.
  3. Utilizza un detersivo specifico per la lana.

Come lavare le calze di nylon?

Collant smagliati o deformati. Ecco cosa rischi quando lavi in modo maldestro le calze di nylon. Qui trovi qualche suggerimento per non fare danni:

  • Per non tirare i fili: nei lavaggi in lavatrice, metti i collant dentro un sacchetto per il bucato oppure dentro una vecchia calza collant a rete (senza riempirla troppo). Evita anche di lavarli insieme ai reggiseni, perché i gancetti potrebbero smagliarli.
  • Per non deformarle: In lavatrice, lavale a basse temperature con un programma per delicati. A mano, non torcere i collant per eliminare l’eccesso di acqua e non annodarli allo stendino durante l’asciugatura.

Ultimo consiglio che vale per tutti i calzini: ricorda alle tue amiche che non devono metterli uno dentro l’altro perché così l’elastico si allenta. Mostra loro il metodo di piegatura giapponese dei calzini di cui ti abbiamo già parlato.

Anche in questa occasione riconfermerai la tua fama di esperta del bucato.

Torna alle FAQ Torna ai racconti