terrazza-solarium

Come arredare un balcone grande e mantenerlo pulito

27 luglio 2018

A casa hai un balcone grande che sogni di trasformare in una di quelle meravigliose terrazze solarium che tanto invidi agli alberghi e alle case vacanze. Un sogno che può trasformarsi in realtà, basta farsi venire qualche idea e avere un po’ di occhio per l’arredamento.

In questo articolo ti spiegheremo come arredare il terrazzo di un appartamento e trasformarlo in uno spazio “da vacanza”. Ti daremo anche tante dritte per mantenerlo pulito. Insomma: le idee e i consigli ce li mettiamo noi, a te resta solo da scegliere l’arredo e godertelo.

Primo passo: come pulire balconi e terrazzi

Prima della “trasformazione” devi fare piazza pulita di tutto quello che hai accatastato negli anni sul balcone. Fai fuori il vecchio tavolo e le sedie, l’ombrellone ingiallito e i mobiletti di plastica decrepiti. Dopodiché, dai una pulita generale. Di sicuro dovrai pensare a:

  1. Eliminare le ragnatele. Guarda le pareti: ci sono delle ragnatele? Qui scopri come liberartene.
  2. Pulire le ringhiere. Ti avevamo già dato tanti consigli per pulire e spolverare le ringhiere, leggili e fanne tesoro.
  3. Pulire il pavimento. Il pavimento è molto sporco? Dopo aver spazzato, rovescia direttamente a terra il detersivo Scala e tornerà a brillare.

Ora il tuo balcone è pronto per trasformarsi in una terrazza solarium da copertina!

Secondo passo: i mobili per la zona pranzo, relax e solarium

Se hai davvero tanto spazio a disposizione, e non vuoi farti mancare nulla, ti consigliamo di dividere la terrazza in tre zone: pranzo, relax e abbronzatura.

Nella zona pranzo non deve mancare un tavolo con sedie per le grigliate con gli amici. Se hai spazio approfittane: prendine uno grande, così potrai invitare più persone! Posizionalo nella zona più ombreggiata della terrazza, meglio se sotto una tettoia o riparato da un ombrellone. Vicino al tavolo è utile avere anche un carrello portavivande, ti sarà di aiuto per portare tutto l’occorrente in tavola ed è un punto di appoggio in più che fa sempre comodo.

Anche la zona relax richiede l’ombra, è la zona in cui leggere, schiacciare un pisolino, godersi un aperitivo o chiacchierare con gli amici. Attrezzala con divanetti, poltroncine, tavolini da esterno e ombrellone. Circondati di piante, così ti assicurerai una maggiore privacy.

Ora veniamo alla parte più frivola della terrazza: la zona destinata all’abbronzatura. Ovviamente, è inutile dirlo, qui serve pieno sole! Non devono mancare: dei comodissimi lettini, ognuno con il tuo tavolino, e un mobile da esterno che contiene materassini (per riporli la notte, così non si inumidiscono), teli e creme solari.

Infine: i consigli per la pulizia dei mobili da esterno

Una terrazza così, ovviamente, richiede qualche sforzo in più nella pulizia. Ecco alcuni consigli che potranno farti comodo per pulire i mobili da esterno:

  • Mobili in resina: spruzza lo sgrassatore sulle superfici e lascialo agire per qualche minuto, poi passa un panno umido per sciacquare e asciuga.
  • Mobili in legno: rimuovi la polvere con un panno umido, pulisci con una soluzione di acqua calda e sapone di Marsiglia. Sciacqua con una spugna morbida e asciuga bene con un panno.
  • Mobili in ferro battuto: passa un panno umido per spolverare e pulisci le superfici con il detersivo per piatti diluito in acqua tiepida.
  • Se hai scelto mobili in vimini o rattan per la tua zona relax, leggi il nostro post dedicato alla pulizia di questi due materiali.
  • Lettini: spruzza lo sgrassatore sulla seduta, lascia agire per qualche minuto e poi pulisci con una spugna. Passa un panno umido per sciacquare poi asciuga con un panno asciutto. Se la seduta è di tela, puliscili con una soluzione di acqua calda e sapone di Marsiglia, poi passa un panno umido.

Una volta che la terrazza sarà pronta… ti potrai godere pranzi con gli amici, lunghe pennichelle all’ombra e rilassanti bagni di sole. D’ora in avanti stare in terrazza sarà come andare in vacanza… ma senza prendere l’aereo!

Torna alle FAQ Torna ai racconti