Come addobbare la tavola di Natale. Idee a costo 0

21 dicembre 2017

La tovaglia e i tovaglioli di mamma, le posate della bisnonna, i piatti della nonna e il servizio di bicchieri che ti hanno regalato per il matrimonio. Ogni anno la tavola di Natale è sempre la stessa: un assemblaggio di “pezzi forti”, alcuni con il doppio dei tuoi anni. Un po’ monotona, forse.

Ci sono tanti modi per rinnovare la tavola senza spendere soldi in tovaglie o servizi nuovi di zecca, basta un po’ di fantasia. In questo articolo trovi alcune idee per realizzare delle decorazioni per la tavola fai da te, ovviamente tutte a tema natalizio. Vedrai, saranno come una ventata d’aria fresca per la tua tavola.

Bicchieri di Natale, non più “quelli del matrimonio”

Sono sempre loro: i bicchieri che ti hanno regalato il giorno delle tue nozze ma, d’ora in avanti, non saranno più gli stessi. A casa hai un albero di Natale, giusto? Allora prendi subito in prestito qualche piccola pallina e passa nel gancetto un nastrino di raso. Lega il nastrino con la pallina allo stelo del calice e avrai trasformato il bicchiere del matrimonio in un bicchiere nuovo e natalizio.

Sottopiatti natalizi fai da te per i piatti della nonna

I piatti della nonna non si sostituiscono, perché sono un ricordo al quale sei molto affezionata. Vogliamo, però, dar loro quel tocco di Natale e di novità che stai cercando. Lo faremo con un bel sottopiatto natalizio, per realizzarlo segui queste semplici istruzioni:

  • Prendi dei fogli rossi di feltro. Te ne servono tanti quanti saranno i tuoi ospiti.
  • Disegna su ciascun foglio un cerchio, deve essere leggermente più grande di un piatto. Poi ritaglialo.
  • Decora il bordo del cerchio con delle perline o degli strass. Puoi trovare entrambi in merceria, costano davvero poco. Applicali con un po’ di colla vinilica e lascia asciugare.

A proposito: alla fine del pranzo ti ritroverai con una bella montagna di piatti sporchi da lavare, sai già come liberarli dalle incrostazioni? Fai così: riempi il lavandino con l’acqua calda, versa due cucchiai di detersivo per piatti Scala sgrassante con succo di limone e metti i piatti in ammollo per circa mezz’ora. Riemergeranno puliti e splendenti.

Posate di Natale… con una lunga storia

Dalla bisnonna hai ereditato un servizio di posate che è il vanto della tua tavola. Non rinunceresti a loro per nessuna ragione al mondo. E infatti non devi. Abbiamo pensato di vestire le posate con un abito contemporaneo che ben si abbina ai tuoi sottopiatti. Ecco come realizzare un portaposate natalizio:

  • Ancora una volta ti servono dei fogli di feltro. Puoi scegliere il colore che meglio si abbia alla tua tavola, purché sia natalizio.
  • Misura la lunghezza dell’impugnatura delle posate della bisnonna (sembra strano, ma ora capirai il perché).
  • Sul foglio di feltro disegna un rettangolo, il suo lato lungo deve misurare il doppio della lunghezza dell’impugnatura della posata.
  • Ritaglia il rettangolo e piegalo su sé stesso: devi creare un taschino.
  • Per chiudere i bordi laterali del taschino ti basta cucirli con ago e filo grosso.
  • Puoi ornare il tuo taschino con un fiocchetto, oppure con qualche perlina.

Sarà già pronto per ospitare le pregiatissime posate della bisnonna.

I tovaglioli di mamma nei portatovaglioli natalizi

Anche per i tovaglioli di mamma c’è una novità: quest’anno saranno abbracciati da un portatovaglioli natalizio fai da te. Abbiamo pensato a qualcosa di molto semplice ed elegante. Ecco come realizzarlo:

  • Recupera dello spago. Va benissimo quello che usi per l’arrosto.
  • Prendi dei rametti di ibisco.
  • Arrotola ciascun tovagliolo in modo da formare un cilindro e poi legalo al rametto di ibisco con lo spago.

I segnaposti della tavola di Natale (che diventano un regalo)

Noi siamo dell’idea che in ogni tavola che si rispetti non debbano mancare due cose: il segnaposto e un regalino per gli ospiti. Entrambi questi dettagli conferiscono alla tavola un senso di cura e ti fanno passare per una vera professionista dell’arte dell’ospitalità.

Visto che ci piacciono anche le soluzioni pratiche, abbiamo preso due piccioni con una fava e abbiamo pensato a un segnaposto che potesse diventare anche un cadeau per gli ospiti. Ecco come realizzarlo:

  • Procurati delle pigne, una per ogni ospite, e dei piccoli vasetti. Ognuno di questi dovrà ospitare una pigna, quindi regolati con numero e dimensioni.
  • Colora le pigne di verde, puoi farlo con i colori a tempera.
  • In cima a ogni pigna (nella parte più appuntita) attacca un fiocchetto rosso. Ti basta un po’ di colla vinilica per fissarlo.
  • Otterrai dei mini alberelli di Natale da inserire nei vasetti. Su ogni vasetto, con un pennarello indelebile, scrivi il nome dell’invitato.

Avrai così tra le mani una decorazione per la tavola, un segnaposto originale e un regalo per i tuoi ospiti. Ci eravamo sbagliati a contare: con questo lavoretto prendi tre piccioni con una fava! ;)

Buon Natale e buone feste da Scala.

Torna alle FAQ Torna ai racconti