Cena di San Valentino. Romanticismo express a casa tua.

12 febbraio 2016

È quasi San Valentino e, anche se ti sei ripromessa di non festeggiarlo, inizi a pensare che una serata speciale con la tua dolce metà non sarebbe poi così male. Dai, proviamoci! Vediamo come organizzare una cenetta in casa ad alto tasso di romanticismo.

Trasforma casa tua in un nido d’amore

Ricordi la celebre spaghettata di “Lilli e il vagabondo”? Quella scena ci insegna che basta davvero poco per rendere l’ambiente romantico.

Comincia dall’illuminazione: procurati lanterne bianche e candele e disseminale per tutta la casa. L’atmosfera si farà subito ovattata, perfetta per la tua cena di San Valentino.

Una tavola romantica

Veniamo alla tavola, la protagonista della cena. Bando alle tovaglie macchiate, alle bottiglie di plastica o ai piatti spaiati! Eccoti, invece, qualche ideuzza per una mise en place “cuoriciosa”:

  • Sottopiatti. Invece di utilizzare i piatti piani come sottopiatti, prendi del cartoncino rosso, disegna due cuori grandi ognuno poco più di un piatto e ritagliali.
  • Tovaglioli. Prendi dei tovaglioli di tessuto, arrotolali e disponili sul piatto creando la forma di un cuore.
  • Petali di rosa. Spargili sulla tovaglia: il dolce aroma della rosa vi terrà compagnia per tutta la serata.

Un ultimo consiglio: ritaglia dal cartoncino due biglietti (sempre a forma di cuore) da posare sulla tavola a mo’ di segnaposto: dopo il dessert, lasciati ispirare dalla dolcezza del momento per scrivere al tuo lui un messaggio d’amore, e invitalo a fare lo stesso per te. ;) Sarà il vostro souvenir di San Valentino.

Il menu di San Valentino

Veniamo al sodo… cioè al cibo. Come prendere il tuo lui per la gola? Ti abbiamo preparato un menu che lo conquisterà fin dall’antipasto.

Antipasto. Tartine con mousse di salmone

Apri la cena con delle tartine con mousse di salmone affumicato. Cosa ti serve: 100 g di salmone affumicato, pane per tramezzini, 50 ml di panna, 30 g di ricotta, 20 ml di latte, stampi a cuore.

La ricetta:

  • taglia il salmone a listarelle e frullalo nel mixer con la ricotta e il latte, fino a ottenere una crema;
  • monta la panna con la frusta, uniscila al composto di salmone e amalgama;
  • usa lo stampino per ricavare dal pane delle basi a forma di cuore;
  • inserisci la mousse in una sac à poche e guarnisci le tartine.

Facilissimo, no? Passiamo al primo, un po’ più impegnativo.

Primo piatto. Zuppa di gamberi

Per il primo piatto, abbiamo pensato a una zuppa di gamberi. Cosa ti serve: 500 g di gamberi, 2 l di acqua, 100 g di farina, una cipolla, una carota, 1 gambo di sedano, prezzemolo, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 pomodoro, sale e peperoncino.

La ricetta:

  • lessa i gamberi nell’acqua bollente per 5 minuti;
  • scola e rimuovi il guscio e il filamento nero dei gamberi. Conserva i gusci e l’acqua di cottura, ti torneranno utili;
  • trita cipolla, carota e sedano, e soffriggili nell’olio, sfumando con il vino;
  • aggiungi al soffritto il pomodoro tagliato a pezzi, sale e peperoncino, e cuoci per circa mezz’ora;
  • unisci i gusci dei gamberi e un mestolo dell’acqua di cottura, e manda avanti la cottura per 5 minuti;
  • passa il composto dentro un passaverdura;
  • rimetti il tutto in una pentola, aggiungi la farina, versa il resto dell’acqua di cottura e fai cuocere per 5 minuti;
  • aggiungi i gamberi, impiatta e guarnisci con il prezzemolo fresco.

Sì, qui ci vuole un po’ più di tempo, ma ti assicuriamo che il risultato ne varrà la pena.

Secondo piatto. Coppette con astice e avocado

Un piatto di grande impatto estetico è la coppetta di avocado riempita con astice e pomodorini. Cosa ti serve: 1 astice, 1 avocado, 1/2 limone, 4 pomodorini, sale e pepe.

La ricetta:

  • lessa l’astice nell’acqua bollente per 5 minuti;
  • scola ed estrai la polpa;
  • taglia a metà l’avocado, togli il nocciolo e scava le due metà; lascia circa 1 cm di polpa attaccata al guscio;
  • cospargi l’avocado con il succo di limone per non farlo annerire;
  • riduci in pezzi la polpa dell’astice;
  • taglia a dadini i pomodori e la polpa dell’avocado;
  • unisci all’astice i pomodorini e l’avocado e aggiungi sale e pepe;
  • riempi le due metà dell’avocado con il composto.

Con questa ricetta, le papille gustative del tuo amore andranno in visibilio. Per conquistarlo del tutto, però, manca una nota dolce…

Dessert. Mousse di cioccolato e peperoncino

Se il cioccolato è afrodisiaco, immagina cosa può accadere se ci aggiungi un po’ di peperoncino… ;)

Cosa ti serve: 150 g di cioccolato fondente, 25 g zucchero, 1 peperoncino fresco, 75 g di panna fresca liquida, 1 uovo, zuccherini a forma di cuore.

La ricetta:

  • taglia il peperoncino a pezzi ed elimina i semi;
  • porta a bollore la panna, mettila in una ciotola con il peperoncino e lascia riposare per due ore;
  • elimina i pezzi di peperoncino e riscalda la panna;
  • riduci il cioccolato a scaglie e scioglilo a bagnomaria;
  • aggiungi al cioccolato la panna calda e il tuorlo dell’uovo, e amalgama;
  • aggiungi lo zucchero all’albume e monta fino a ottenere una spuma;
  • mescola l’albume montato al cioccolato;
  • riponi il composto dentro delle ciotoline e lascia raffreddare per circa 3 ore in frigorifero;
  • guarnisci la mousse con gli zuccherini a forma di cuore.

E siamo giunti alla fine del menu. Che ne dici, piacerà al tuo Valentino?

Certo, dopo tutta la fatica che avrai fatto, lavare i piatti spetterà a lui, non c’è dubbio! ;) Digli di usare il detersivo per piatti Scala antiodori, perfetto dopo una cena a base di pesce. Le tue stoviglie… lo ameranno!

Torna alle FAQ Torna ai racconti