Cattivi odori addio: ecco come avere una biancheria profumata

30 maggio 2018

Indossare un maglia fresca fresca di bucato, stendersi su lenzuola che sanno di pulito… Ammettiamolo, la biancheria profumata regala un’eccezionale sensazione di benessere. Se le hai provate tutte, ma il tuo bucato continua ad avere odori sgradevoli, qui ti spieghiamo come avere una biancheria profumata e dire finalmente addio ai cattivi odori.

Igienizzare la lavatrice e agire sullo sporco

Tra i segreti per un bucato profumato c’è la cura della lavatrice e del cesto della biancheria sporca. Ricordati di:

  • Lavare il cestello della lavatrice. Ti basta programmare un ciclo di lavaggio a vuoto con del detersivo e, una volta terminato, tenere aperto l’oblò per far circolare l’aria. Dovresti ripetere quest’operazione una volta al mese.
  • Mantenere pulito il filtro. Quest’operazione andrebbe ripetuta almeno una volta ogni tre mesi.
  • Fare attenzione al cesto della biancheria sporca. Mai infilare i panni alla rinfusa. Per un bucato profumato è fondamentale pretrattare le macchie maleodoranti e, nel caso i capi fossero umidi, farli asciugare prima di metterli nel cesto.

I detersivi giusti, alle giuste temperature

Siamo pronti per iniziare a fare il bucato. Per una biancheria più profumata ricorda di:

  • Scegliere detersivi con un odore gradevole e persistente, come i detersivi Scala al Pino e Eucalipto o Magnolia e Lavanda, e accompagnarli con un ammorbidente altrettanto profumato.
  • Separare i capi da lavare. Gli indumenti con odori più sgradevoli, come quelli che usi in palestra, dovrebbero essere lavati a parte.
  • Adeguare le temperature allo sporco. Per far fuori gli odori più ostinati, scegli un lavaggio ad alte temperature e, nel caso fosse necessario, ripetilo.

Stendere e stirare il bucato correttamente

Ci siamo quasi. A questo punto non devi far altro che:

  • Stendere immediatamente la biancheria. Ricorda che se abbandoni per ore il bucato nel cestello si creeranno cattivi odori.
  • Far asciugare il cestello. Dopo aver svuotato la lavatrice, lascia aperto l’oblò per far asciugare l’umidità.
  • Far asciugare i capi all’aria. Se puoi, stendi all’aperto. In generale, ricorda di non ammassare gli indumenti sullo stendino: tra un capo e l’altro deve circolare più aria possibile.
  • Il profumo per tessuti. Dopo averli stirati, spruzza sui tuoi indumenti il profumo per tessuti Gocce di Fresco e… sentirai che freschezza!

Come vedi bastano piccole accortezze per avere una biancheria profumata. Pronta a dire bye bye ai cattivi odori?

Torna alle FAQ Torna ai racconti