tende-salotto

Come rendere la casa zen in 10 step

24 febbraio 2015

Konnichiwa!

Se quando senti la parola “zen” ti avvolge un senso di pace e armonia, se il mondo orientale ti intriga e vorresti portare un po’ del fascino e della cultura zen nella tua vita, non ti resta che continuare a leggere questo post.

Alla fine di questa lettura avrai imparato a rendere la casa zen in 10 step. E quel senso di pace e armonia sarà tuo ogni giorno.

1. Scegli i colori della terra

Nelle case zen non troverai mai colori accesi o freddi. Se vuoi quindi una casa zen anche tu, come primo step scegli le giuste tinte: sabbia, écru, avorio, verde muschio chiaro, nocciola.

2. Scegli materiali naturali

Un elemento fondamentale della casa zen sono le tende: riducono la dispersione di calore, isolano dai rumori, proteggono dalla luce. Scegli tende in tessuti naturali come il lino. Anche i cuscini, i copriletto e il divano dovrebbero essere rivestiti in materiali naturali come lino, cotone, canapa, lana.

3. Usa mobili essenziali

Il principale dictat dell’arredamento zen è “sii essenziale”. Proprio per questo motivo l’arredamento dovrebbe essere semplice, senza troppi fronzoli. I mobili di una casa zen sono scevri di decorazioni e hanno linee pulite.

Posiziona il letto vicino a una fonte di luce naturale ed evita di metterlo di fronte alla porta. Non riempirlo di cuscini e, per una camera da letto davvero zen, inserisci un tappeto al di sotto del letto.

4. Riduci le decorazioni

Lo stesso discorso del mobilio vale anche per le decorazioni. In una casa zen i soprammobili sono ridotti all’osso. Opta per candele, un giardino zen, un sasso-soprammobile. Non inserire troppe foto: scegline tre o quattro tra quelle che ti stanno più a cuore e mettile in una cornice essenziale.

Infine i libri. Poiché l’arredamento zen predilige l’ordine e il monocromatismo, potresti pensare di ricoprire le copertine con carta di riso.

5. Tieni in ordine

La vera casa zen è la quintessenza dell’ordine. Forse stai pensando di rinnovare il tuo home décor, e trasformare il tuo nido in una dimora in stile orientale anche perché ami il rigore e la pulizia. Perfetto.

Per mantenere l’ordine scegli mobili componibili con diversi scomparti. Adibisci ciascuno di essi a una funzione: scomparto riviste, scomparto chiavi, scomparto libri. Cura non solo l’aspetto, ma anche la pulizia degli ambienti. Piccolo consiglio: scegli tra i detersivi Scala uno che ricordi le atmosfere orientali.

6. Usa dei profumatori naturali

Pot-pourri, oli essenziali e candele profumate renderanno l’atmosfera della tua casa ancora più zen. Scegli profumi come la lavanda, rilassante, per la zona notte, e fragranze più briose e rinvigorenti, come gli agrumi per la zona giorno.

Per le pulizie di casa, come ti abbiamo già suggerito, usa un detersivo profumato che deterga a fondo rilasciando un piacevole aroma floreale e fruttato.

7. Inserisci delle piante

Oltre ai classici bonsai, piante che per forza di cose rimandano all’Oriente, aggiungi nelle tue stanze altre piantine. Queste servono per ossigenare l’ambiente e danno subito agli spazi un look zen. Quando scegli una pianta accertati che questa sia per interni.

Qualche consiglio? Potresti optare per le begonie, con fiori rosa, e le kalanchoe, con fiorellini gialli e rossi. Oppure potresti scegliere piante più esotiche come bambù, alocasia, yucca, banano e cardamomo.

8. Aggiungi dei tessuti morbidi

La miglior pavimentazione per una casa zen sarebbe senza dubbio parquet o moquette. Se non ti piacciono però né moquette né parquet, puoi pensare almeno di inserire dei tappeti. Secondo lo stile zen, uno dei tappeti immancabili è quello sottostante il letto.

9. Gioca con luce naturale e soft

Sfrutta il più possibile la luce naturale ed evita illuminazioni da soffitto. Privilegia lampade da terra, faretti e candele e, in ogni caso, inserisci più punti luce in modo tale da poter controllare, e modulare, l’intensità luminosa in ciascun ambiente.

10. Incorpora tutti gli elementi zen

Infine l’ultimo step, e forse anche il più importante, per dare un look zen alla tua abitazione. Quando si parla di zen si fa sempre riferimento a 5 elementi: legno (mobili, cornici), metallo (elementi d’arredo, statuette, cornici), fuoco (camino, candele), acqua (piccola fontana, quadri raffiguranti specchi d’acqua o cascate) e terra (pietre e piante). Cerca di incorporarli tutti.

Et voilà, la tua nuova casa zen è pronta!

Torna alle FAQ Torna ai racconti