Apparecchiare la tavola? Regole per una perfetta mise en place

Apparecchiare la tavola? Regole per una perfetta mise en place

20 ottobre 2020

Come apparecchiare la tavola? La tua mise en place dice di te molto di più di quello che puoi pensare. Non racconta ai tuoi ospiti solo qualcosa del mood della serata e del tuo stile, ma anche di quanto ne sai in fatto di galateo e bon ton.

Per non sbagliare e prepararti ad ogni evenienza, qui sotto tantissimi consigli da annotare e copiare, per pranzi e cene dall’effetto assicurato, anche con quella puntigliosa della suocera ;)

Come apparecchiare la tavola? Dalla cena informale alle grandi occasioni

Le regole possono essere infrante sì, ma occorre prima conoscerle. Qui i nostri suggerimenti per trovare la giusta disposizione a ogni stoviglia, sia che tu stia preparando una cena tra amici, sia che si tratti di una serata di gala.

Una tavola informale

Anche per un evento informale serve una tavola ben apparecchiata. Insomma, le regole base ci devono essere, ma puoi sicuramente dare più spazio alla tua creatività: segnaposti personalizzati, tovaglie di colori accesi e decorazioni stravaganti che riflettano la tua personalità. Va bene tutto, basta che disponi i coperti in questo modo:

  • Piatto piano al centro
  • Piatto fondo sopra il piatto piano
  • Piattino da antipasto sopra il piatto piano (se non metti il piatto fondo)
  • Piattino per il pane in alto a sinistra
  • Bicchiere per l’acqua in alto a destra
  • Bicchiere da vino a destra di quello per l’acqua
  • Due forchette a sinistra del piatto
  • Coltello e cucchiaio a destra del piatto
  • Cucchiaio e/o forchetta da dolce davanti al piatto
  • Tovagliolo a piacere: a destra, a sinistra o sopra il piatto.

Una tavola da gala

È una cena importante: arriva la famiglia per le feste, c’è lui ed è un incontro particolarmente galante, oppure – incubo – è la prima volta che la suocera entra in casa vostra. Tutte situazioni in cui pensare a un buon menù è fondamentale, ma non lo è da meno preparare una tavola impeccabile. È l’occasione giusta per sfoggiare una tovaglia preziosa, magari finemente ricamata, ma sempre rigorosamente bianca. Apparecchia così:

  • Piatto piano sopra il sottopiatto
  • Piatto fondo sopra il piatto piano
  • Piattino da antipasto sopra il piatto piano
  • Piattino per il pane in alto a sinistra
  • Bicchiere per l’acqua in alto a destra
  • Bicchiere da vino rosso a destra di quello per l’acqua
  • Bicchiere da vino bianco a destra di quello per il vino rosso
  • Bicchiere da dessert davanti ai bicchieri da vino in posizione centrale rispetto a questi due
  • Due o tre forchette allineate a sinistra del piatto
  • Uno o due coltelli allineati a destra del piatto con lama rivolta verso l’interno
  • Cucchiaio accanto al coltello in posizione esterna
  • Cucchiaio, coltello e forchetta da dolce allineati sopra al piatto (con i manici rivolti verso le corrispettive posate da portata)
  • Tovagliolo a sinistra delle forchette

Nemmeno Csaba dalla Zorza avrebbe niente da ridire! E dopo aver apparecchiato e mangiato… a pulire ci pensa Scala!

Torna alle FAQ Torna ai racconti